Cronaca 27 Agosto 2021

Mozione Ca’Moro, Gazzetti: “Giunta e Consiglio aiutino a far ripartire il progetto”

Livorno, ristorante Ca’Moro; mozione di Gazzetti (Pd): «Solidarietà ai ragazzi della Cooperativa. Giunta e Consiglio aiutino a far ripartire il progetto»

 

gazzettiFirenze 27 agosto 2021
Il consigliere regionale Pd Francesco Gazzetti ha depositato oggi la mozione con cui chiede a Giunta e Consiglio regionale di supportare l’esperienza della Cooperativa Sociale Parco del Mulino

«La vicenda del ristorante galleggiante “Ca’ Moro”, affondato in questi giorni scorsi a Livorno, merita l’attenzione delle istituzioni regionali.

 

Alle ragazze ed ai ragazzi che a causa dell’incidente hanno dovuto interrompere la loro proficua esperienza lavorativa e a tutti i soggetti coinvolti vogliamo così ribadire vicinanza e solidarietà.

Con questa mozione auspichiamo che sia come Assemblea Toscana che come Giunta regionale ci sia la possibilità di contribuire alla ripartenza di un luogo di lavoro e dignità, simbolo di valori irrinunciabili sia per Livorno che per la Toscana tutti, e di cui siamo da sempre orgogliosi».

Così il consigliere regionale del Pd, Francesco Gazzetti, che nelle scorse ore ha depositato una specifica mozione su questa vicenda che ha destato grande attenzione.

«Nell’immediatezza dell’evento ci eravamo presi l’impegno di presentare immediatamente un atto in Consiglio e così abbiamo fatto.

Ringrazio per l’ascolto e ilsostegno il capogruppo Vincenzo Ceccarelli così come l’ufficio legislativo del gruppo con cui abbiamo scritto la mozione che mettiamo a disposizione di tutta l’aula.

Al Consiglio regionale – evidenzia Gazzetti – chiediamo:

di attivarsi per valorizzare e supportare questa esperienza lavorativa nelle forme e nelle modalità che potranno essere individuate con anche l’eventuale utilizzo di specifiche risorse di bilancio del Consiglio regionale; alla Giunta di valutare, contestualmente, ogni tipo di iniziativa a supporto e sostegno di progetti come quello del Ca’ Moro, visti come buone pratiche a cui dare continuità.

Il progetto del ristorante galleggiante della Cooperativa Sociale Parco del Mulino è un percorso sociale virtuoso che ha la scopo di creare un lavoro stabile adatto alle capacità individuali delle persone con sindrome di Down.

Un progetto che dopo quanto accaduto il 20 agosto scorso necessità supporto e sostegno per poter ripartire.

 

La Regione Toscana in questi anni – aggiunge Gazzetti – ha posto grande attenzione ai temi che trovano nell’esperienza del “Ca’ Moro” un esempio concreto e virtuoso.

Con questo atto, che poniamo all’attenzione del Consiglio, vorremmo dare il nostro contributo alla grande mobilitazione popolare in atto in questi giorni.

Una solidarietà espressa sia con la partecipazione alle raccolte fondi ed anche con il “tutto esaurito” con cui Livorno ha risposto alla serata-evento promossa nell’ambito del Festival “Cortomuso” dall’Amministrazione Comunale di Livorno e che ha visto esibirsi tantissimi artisti: tutti uniti per salvare l’esperienza del “Ca’Moro”.

Un obiettivo che vorremmo aiutare a raggiungere – conclude Gazzetti – anche con questo atto per il quale auspichiamo il più ampio sostegno possibile».

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione