Cronaca 20 Novembre 2020

“Negozi e grande distribuzione: valgano le stesse regole!” Confcommercio chiede controlli alle autorità

pieragnoli confcommercioLivorno 20 novembre 2020

“Stesse regole per tutti!

Chiediamo alle autorità competenti di controllare che tutte le attività rispettino i divieti imposti dall’ultimo Dpcm”.

Il direttore di Confcommercio Livorno Federico Pieragnoli si appella ai sindaci e alle forze dell’ordine di tutta la provincia.

“Per le Zone Rosse il Dpcm 3 novembre 2020 impone la sospensione delle attività commerciali al dettaglio, sia nelle attività di vicinato che nelle medie e grandi strutture.

Non si comprende allora perché i negozi dei nostri paesi e delle nostre città debbano tenere la saracinesca abbassata, mentre; come ci segnalano molti dei nostri associati, nella grande distribuzione si continua a vendere di tutto, come se non esistesse alcun divieto.

“Stamani una negoziante del centro ha detto al telefono a una cliente che non è possibile vedere e toccare le trapunte prima di ordinarle.

La cliente ha risposto tranquillamente che allora sarebbe andata in un noto esercizio della GDO”.

Per questo la Confcommercio sta scrivendo ai sindaci della provincia una lettera dove si chiede espressamente di controllare che le regole vengano rispettate da tutti.

” I piccoli imprenditori, già svantaggiati prima della pandemia, non possono subire, oltre alle chiusure forzate una concorrenza sleale dai giganti della distribuzione organizzata o da chiunque non rispetti la normativa in vigore”.

CONDIVIDI SUBITO!
Toscana Zona Rossa, regole da seguire e divieti
autodichiarazione

Lascia il tuo commento