Rugby 28 Novembre 2022

Netta sconfitta casalinga per il Livorno Rugby under 19

Livorno 28 novembre 2022

Netta la sconfitta casalinga rimediata dal Livorno Rugby under 19 nella sfida con i validissimi pari età del Colorno, squadra destinata a lottare per la conquista dello scudetto di categoria.

I biancoverdi, che nelle prime sei partite stagionali (tre delle quali valide per la fase preliminare, i cosiddetti spareggi barrage per l’accesso alla fase élite) avevano sempre vinto, hanno ceduto con il severo punteggio di 0-59.

Onore e merito alla compagine emiliana, che ha confermato anche sul campo in sintetico ardenzino del ‘Maneo’ tutte le proprie importanti qualità.

Il Colorno resta solitario in vetta alla classifica, a punteggio pieno e si scrolla della compagnia della Capitolina, che, a Modena, ha vinto 12-19 (successo senza bonus offensivo).

Questa, dopo le prime tre giornate, la classifica del girone sud del campionato élite:

Colorno 20 p.; Capitolina Roma 19; Cavalieri Prato/Sesto 17; Unicusano Livorno 14; Experience L’Aquila 12; Modena e Lazio 6; Fiamme Oro Roma 5; Parma’31 4; Valorugby Emilia* -4. *Il Valorugby sconta 4 punti di penalizzazione.

Le venti formazioni che hanno guadagnato il passaggio al girone élite sono state divise in due gironi, nord e sud. Il Rugby Livorno partecipa al raggruppamento meridionale, che, ad onor del vero, è composto solo da formazioni del centro Italia.

Nelle fila under 19 trovano spazio giocatori nati nel 2005, nel 2004 e nel 2003 (questi ultimi sono definiti i ‘rientranti’).

I classe 2005 dell’Unicusano Livorno Rugby – molti quelli attivi nel Polo di Sviluppo Federale, con le sedute in programma normalmente il lunedì e il mercoledì – hanno colto, l’anno scorso, con la maglia biancoverde under 17, il secondo posto nel campionato nazionale di categoria. Lo schieramento battuto dal Colorno: Piram; Taratufolo, Casini, Lenzi, Fedi; Isozio, Properzi; Raffo, Freschi (cap.), Tori; Carbonella, Gragnani; Quarta, Giammattei, Gizzarelli. Entrati anche: Schillaci, Nicastro, Bradac, Morelli N., Sangiorgi, Brancoli, Vallati. All.: Luca Isozio e Alessandro Saltapari

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione