Cronaca 7 Luglio 2018

Nidi, l’elenco delle assegnazioni per l’anno 2018/2019

Obbligatorio il ritiro degli attestati entro venerdì 13 luglio, pena la rinuncia al posto

nido asilo fotonewslivorno

Livorno, 6 luglio 2018  Da lunedì 9 luglio 2018 sarà pubblicato l’elenco delle assegnazioni per l’anno 2018/2019 ai Servizi Educativi 0/3 anni, distinte per fasce di età (Piccoli, Medi, Grandi) e secondo l’ordine numerico delle domande.

L’elenco sarà consultabile on line sul sito del Comune di Livorno www.comune.livorno.it nell’area tematica Educazione e scuola>Nidi d’infanzia >Iscrizioni per l’anno educativo 2018-19, oppure direttamente presso la sede del Settore “Educazione, Istruzione e Politiche giovanili”, via delle Acciughe 5.

L’elenco degli assegnatari indica accanto al numero di domanda – riportato nella copia della stessa che ogni genitore ha potuto scaricare al momento dell’iscrizione on line e che sostituisce il nome del bambino – il servizio educativo (Nido o Spazio gioco), comunale o privato convenzionato, assegnato. L’elenco riassume inoltre i passaggi del procedimento riportando, per ogni domanda, il riconoscimento di “fuori graduatoria” (FG) oppure il punteggio provvisorio (già pubblicato con la Lista dei Richiedenti) e definitivo (a seguito di eventuali revisioni e/o controlli da parte del Comune), le priorità riconosciute a parità di punteggio e le preferenze di sede espresse nella domanda.

I genitori o i tutori legali dei bambini dovranno  formalmente accettare il posto assegnato acquisendo l’attestato di ammissioneLa mancata acquisizione dell’attestato di ammissione entro i termini equivale a rinuncia al posto assegnato. L’attestato di ammissione potrà essere scaricato on line – dalle ore 9 di lunedì 9 alle ore 13 di venerdì 13 luglio – sullo “Sportello del cittadino” > scuola (http: http://cittadino.comune.livorno.it) raggiungibile anche dal sito del Comune, utilizzando le specifiche credenziali di accesso; le stesse credenziali che la maggioranza dei richiedenti ha utilizzato per presentare la domanda on line.

L’attestato di ammissione indicherà anche il giorno e l’ora del primo incontro – lunedì 3 settembre 2018 alle ore 17.30 – presso il Servizio educativo a cui i genitori devono essere presenti (la mancata presentazione equivale a rinuncia al posto).

Insieme all’elenco dei bambini assegnatari sarà visibile anche l’elenco delle domande che, in prima istanza, restano in attesa; la prima effettiva Lista di attesa può essere resa nota solo dopo le ammissioni.

Oggi, venerdì 6 luglio, sono stati pubblicati gli esiti delle richieste  di riesame  circa l’accoglimento delle domande di iscrizione presentate (da genitori o tutori legali dei bambini) e l’attribuzione, alle domande accolte, dei punteggi previsti dal Regolamento comunale.

Le richieste di riesame pervenute sono state in totale 5  (su n.743 domande di prima nuova iscrizione presentate); una richiesta ha avuto esito positivo (è stata riconosciuta la priorità fratello/sorella) mentre le restanti quattro  hanno avuto esito negativo e la Commissione tecnica che ha valutato le domande ha confermato la valutazione effettuata in prima istanza.

Insieme agli esiti delle richieste di riesame sono stati pubblicati anche gli esiti dei controlli effettuati d’ufficio dal Comune sulle dichiarazioni/autocertificazioni ( inerenti condizione familiare, occupazionale e sanitaria )sottoscritte da coloro che hanno presentato domanda che hanno comportato modifiche del punteggio attribuito, in prima istanza, dalla stessa Commissione tecnica.

I controlli degli uffici comunali

  • su n.216 dichiarazioni di “stato disoccupazione” sono stati effettuati n.216 controlli e per n.12 dichiarazioni è emersa la non applicabilità della condizione
  • su n.174 dichiarazioni di “Lavoro autonomo” sono stati effettuati n.140 controlli tutti con esito positivo;
  • su n. 990 dichiarazioni di “Lavoratori dipendenti” sono stati effettuati n.495 controlli,  1 con esito negativo (e conseguente rettifica del punteggio), n.494 con esito positivo mentre i restanti sono ancora in corso ;
  • su n.25 dichiarazioni di “altre forme contrattuali”sono stati effettuati n.25 controlli: n.1 con esito negativo (e conseguente rettifica di punteggio), n.24 con esito positivo ;
  • su n.325 dichiarazioni di “presenza di altri figli minorenni conviventi” sono stati effettuati  n.325 controlli tutti con esito positivo;
  • su n.27 dichiarazioni di “presenza di altri figli minorenni non conviventi” sono stati effettuati  n.27 controlli, evidenziando che per n. 3 dichiarazioni c’è stato un errore di compilazione mentre  per n.1 è emersa la non applicabilità della condizione;
  • su n.44 dichiarazioni di “presenza di condizioni sanitarie collegate a punteggio” sono stati effettuati  n.44 controlli e per n.8 situazioni è emersa la non applicabilità della condizione
  • su n.36 dichiarazioni di “disagio sociale” sono stati effettuati n.36 controlli e per n.7 situazioni è emersa la non applicabilità della condizione.

DATI

Le domande di prima/nuova iscrizione riconosciute valide per l’anno educativo 2018/19 sono state complessivamente n.740 (+ 20 rispetto all’anno educativo 2017-18).

Per lo stesso anno educativo 2018/19 in prima istanza dei n.740 richiedenti prima/nuova iscrizione validati ne sono stati assegnati n.538 :

  1. .132 “Piccoli” (nati dal 1° Settembre 2017 al 8 giugno 2018)
  2. .214 “Medi” (nati dal 1° Gennaio al 31 Agosto 2017)
  3. 192 “Grandi” (nati dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2016)

L’offerta pubblica integrata di servizio educativo prima infanzia del Comune è composta da

  • 533 posti in Nidi comunali in gestione diretta
  • 20 posti in Nido comunale in gestione indiretta (in appalto)
  • 388 posti che il Comune di Livorno acquista in Nidi e Spazi-gioco privati convenzionati anche grazie al progetto che lo stesso Comune ha presentato alla Regione Toscana per la partecipazione all’Avviso regionale (di cui ai Decreti Dirigenziali Regionali n.8781/31.5.2018 e n.9554/7.6.2018) finalizzato a promuovere e sostenere nell’a.e. 2018/2019, tramite finanziamento POR FSE 2014/2020,  l’offerta di servizi educativi per la prima infanzia.

All’offerta del Comune si aggiungono, per i bambini che in prima istanza,  non hanno trovato posto, i 24 posti riservati (negli stessi Nidi privati convenzionati dal Comune) da Fondazione Livorno che, anche per l’anno educativo 2018/19 (per il 5° anno consecutivo), ha stanziato una somma (per il 2018/19,  €.130.000) da utilizzare per coprire parzialmente o totalmente la retta privata (in base all’ISEE come previsto dal Comune) di questi ulteriori posti aggiuntivi rispetto a quelli offerti dal Comune.

Si ricorda inoltre che i genitori dei bambini che sono stati assegnati  ai posti acquistati dal Comune nello Spazio-gioco e nei Nidi privati convenzionati  devono presentare –  on line tramite “sportello del cittadino”  – la richiesta di copertura comunale della retta privata entro il 13 luglio 2018 per poterne usufruire già dal mese di  settembre 2018.

CONDIVIDI SUBITO!