Cronaca 7 Ottobre 2019

Niente teste di Modì alla mostra, solo opere selezionate dal curatore

Alla mostra di Modigliani solo opere selezionate dal curatore Marc Restellini”

Lo dichiara l’assessore Lenzi a seguito di notizie su contatti con i proprietari di tre opere attribuite a Modigliani

Livorno, 7 ottobre 2019 – L’Amministrazione comunale non intende esporre alla imminente mostra di Modigliani le tre sculture, raffiguranti delle teste, attribuite allo stesso Modigliani dallo studioso Carlo Pepi e appartenenti a collezionisti livornesi rappresentati dall’avvocata Cristina Cerrai.

Lo dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Livorno Simone Lenzi, a seguito di notizie che circolano in questi giorni sulla stampa e sui social.

“In primis – chiarisce l’assessore Lenzi – non è possibile aggiungere all’esposizione programmata al Museo della Città dal 7 novembre al 16 febbraio 2020, opere che non rientrino nella rosa di quelle scelte dal curatore Marc Restellini. In questo senso il percorso è già definito”.

“In secondo luogo conclude Simone Lenzi – l’Amministrazione Comunale non ha, né potrebbe avere, alcuna opinione circa l’attribuzione delle sculture in oggetto, essendo, questa, materia che riguarda la comunità internazionale degli studiosi d’arte, e non gli amministratori della cosa pubblica”.

CONDIVIDI SUBITO!