Cronaca 20 Ottobre 2022

Novanta paracadutisti della Folgore donano il sangue al centro trasfusionale di Livorno

Livorno, 20 ottobre 2022

Circa 90 militari della Brigata paracadutisti “Folgore”, guidati dal generale Roberto Vergori, si stanno recando in questi giorni al centro trasfusionale di Livorno per effettuare donazioni di sangue e plasma.

Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa da Fabrizio Niglio, responsabile dell’Area di medicina trasfusionale dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

“L’attività chirurgica sta riprendendo a pieno ritmo dopo la fase più acuta della pandemia da Covid e quindi aumentano anche i consumi di sangue.

L’impegno di tutti i donatori è encomiabile e fa particolarmente piacere poter accogliere la generosità dei paracadutisti della Folgore. I paracadutisti hanno sempre sostenuto con spirito di servizio e gesti concreti la donazione di sangue. A loro va il nostro sentito ringraziamento”.

Negli ospedali il sangue è fondamentale: una sua carenza fa diventare problematica l’attività quotidiana perché il sangue serve per gli interventi chirurgici e per i pronto soccorso, per le terapie oncologiche contro tumori e leucemie e per le anemie di carattere medico, per i trapianti.

Donare sangue è un gesto concreto di solidarietà e di senso civico. Chiunque può donare. Per fare la prima donazione, infatti, basta avere tra i 18 e 60 anni ed essere in condizioni di buona salute.

 

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua