Cronaca 8 novembre 2018

Novembre Antiviolenza. Le iniziative di contrasto alla violenza sulle donne e non solo

Seminari, proiezioni film, mostre e spettacoli. In programma per il quinto anno il trofeo velico “Le vele contro la violenza”. 

Livorno – “Una questione tutta maschile la violenza contro le donne!!” è il titolo che riporta quest’anno il ricco programma di iniziative promosso dal Comune di Livorno, dall’Associazione Ippogrifo  e dalla Rete Antiviolenza Città di Livorno per contrastare la violenza sulle donne; un calendario di appuntamenti che si terranno per tutto il mese di novembre  volti a sensibilizzare la cittadinanza su questo  problema purtroppo in costante aumento come ci dicono  i terribili fatti del giorno.

Per tutto l’arco del mese saranno affrontate  tematiche e problematiche della violenza maschile contro le donne, sia mettendo in calendario seminari per aggiornamento professionale delle operatrici, assistenti sociali, rappresentanti delle forze dell’ordine, sia promuovendo  mostre, presentazione libri, spettacoli teatrali, tavole rotonde.

Il programma  è già iniziato il 26 ottobre scorso con un seminario specifico sul Codice Rosa e si concluderà  il 3 dicembre prossimo.

“ Un ricco programma di iniziative seminariali e culturali che spaziano in vari campi – ha esordito la vicesindaco Stella Sorgente nel presentare il novembre antiviolenza al Centro Donna – un ampio ventaglio che vuole dare il segno della grande sensibilità della nostra città nei confronti delle donne e di questa tematica. Il nostro intento è affrontare il tema da più punti di vista e nelle sue diverse sfaccettature; non a caso simbolicamente apriamo questo mese contro la violenza con la mostra fotografica Silenzio Sommerso che ci parla di violenza ambientale, quella drammatica alluvione che colpì la nostra città il 10 settembre dello scorso anno”.

E’ importante sottolineare come nella convenzione di Istanbul la violenza contro le donne sia definita  “una manifestazione dei rapporti di forza storicamente diseguali fra i sessi”. Le molestie, le violenze agite in ambito domestico sono una realtà  quotidiana, una sofferenza, un’offesa alla dignità della persona, un permanere del patriarcato e del potere dell’uomo dominante  in ambito pubblico e privato. La violenza attraversa tutti gli ambiti delle nostre vite, dalla sfera familiare e delle relazioni a quella economica, da quella politica e istituzionale a quella sociale e culturale. Sono i fatti a dirci che non si tratta di un problema emergenziale, ma strutturale  e “in quanto basata sul genere“ la violenza si rivolge, oltre che contro le donne, anche contro altre soggettività, lesbiche, gay, bisessuali, transessuali.

Tutto questo sarà oggetto di riflessione in vari momenti che si articoleranno sotto forma di rappresentazioni , mostre, installazioni, proiezioni film e seminari rivolti sia agli operatori (è previsto il rilascio di attestato e/o credito formativo)  che al pubblico. Queste le tematiche che verranno affrontate nel corso dei momenti seminariali: analisi del Protocollo Codice Rosa della Regione Toscana; violenza come questione che interroga l’uomo, la ricerca di percorsi di fuoriuscita dai comportamenti violenti nelle relazioni affettive; famiglie arcobaleno aspetti e  modelli della omogenitorialità; riflessione sui dati della violenza in Toscana presentati nel 10° Rapporto dell’Osservatorio Sociale della Regione.

Il programma completo del Novembre Antiviolenza edizione 2018:

Giovedì 26 ottobre, ore 9,30 Seminario “Protocollo d’Intesa per l’attuazione delle linee di indirizzo giuridico – forensi  nella rete regionale  Codice Rosa

 Intervengono:

Daniela Volpi, Dirigente responsabile settore tutela consumatori e utenti Regione Toscana

Laura Adorni, Responsabile U.F. Assistenza Sociale Azienda ASL Toscana Nord Ovest, Referente zonale del Codice Rosa

Sede: Centro Donna, Largo Strozzi, n.3.

 

Mercoledì 7 novembre, ore 17,00  Inaugurazione  della MOSTRA  ”La violenza della natura sulla nostra città” 10 settembre 2017…..Silenzio Sommerso”

Una impressionante caduta d’acqua, un diluvio universale, un’alluvione biblica a sommergere arredi e suppellettili di tantissimi appartamenti,  a seminare morte e morte per numerose famiglia, a infliggere alla città ferite non facilmente sanabili. E tuttavia dalla tragedia si è fatta strada una catena di solidarietà davvero straordinaria, un aiutarsi e soccorsi a vicenda. Eccoli gli angeli del fango , ragazze e ragazzi, tante giovani generazioni che per giorni e giorni hanno scavato nel fango e nella mota, hanno ripulito e salvato il salvabile. Le foto in mostra ci accompagnano a comprendere lo strazio determinato dall’alluvione

Sede: Centro Donna, Largo Strozzi, n.3.

Sabato 10 novembre, ore 21  Spettacolo  a cura del Rotary Club di Livorno. Danze  e intermezzi recitati  tratto dal libro  “Il vento fra le dita” di cui è autrice  Vanessa Furinelli. Un testo attraversato da un susseguirsi di vicende difficili e violente, protagoniste due giovani donne-

Sede: Teatro Goldoni, Via Enrico Mayer, 57

Venerdì 23 novembre, ore 9  Seminario  “La violenza  contro le donne  una questione tutta maschile”

Intervengono:

Stefano Ciccone, autore di  ESSERE MASCHI, FRA POTERE E LIBERTA’presidente Associazione Maschile Plurale Associazione Nazionale a servizio della Rete per il cambiamento dei modelli sessisti, misogini e patriarcali.

Stefania Pizzonia, ricercatrice LeNove associazione di ricerca storica e sociologica; Mappa dei Centri e Servizi in Italia rivolti a uomini autori di violenza

Laura Adorni, Responsabile U.F. Assistenza Sociale Azienda ASL Toscana Nord Ovest, Referente zonale del Codice Rosa

Jacopo Piampiani, psicologo e psicoterapeuta dell’Associazione LUI – Livorno Uomini Insieme per il dialogo fra generi Uomini che riflettono sul loro genere, che hanno relazioni fra loro attraverso percorsi e spazi spesso creati da donne.

INTERMEZZI RECITATIVI “L’ARCHETIPO FEMMINILE” PER LA REGIA DI  ILARIA MAGONZI

Sede, Centro Donna, Largo Strozzi, n. 3

Sabato 24 e domenica 25 novembre

“ Centos dias para ella”  a cura dell’Associazione Hermanas Mirabal.

Sabato: manifestazione delle Lenzuola Antiviolenza dipinte da artiste domenicane

Domenica: Melania Altagracia Cruz  “Domingo de naranga –  Domenica di arancia” per dire no alla violenza Psicologa presso il consultorio familiare colf di Monza,  presso la Casa delle donne maltrattate, collabora con il consolato Dominicano a Milano .

Sede, Centro Donna, Largo Strozzi, n. 3

Mercoledì 28 novembre, ore 21

Proiezione del film “L’affido. Una storia di violenza”. Leone d’argento al Festival di Venezia  2017 per la regia di Xavier Legrand. In partnership con Associazione “Capire un’H”

Sede: Teatro 4 Mori, Via Pietro Tacca,16

Giovedì 29 novembre, ore 9 Seminario  “Famiglie Arcobaleno: riconoscimento legale e percorso psicologico. Omogenitorialità nei suoi aspetti e modelli.”

Intervengono

Federica Tempori, Avvocata dell’Associazione Famiglie Arcobaleno

Maria Rosa Ciccopiedi, Psicologa Psicoterapeuta dell’Associazione Famiglie Arcobaleno

Beatrice Zambenetti, Assistente sociale Asl Toscana Nord ovest zona Val d’era, referente Ufficio Minori e centro affidi

Sede: Centro Donna, Largo Strozzi, n.3.

 

Domenica 25 novembre

“V Trofeo Velico  – “Livorno spiega le vele contro la violenza sulle donne” Le bandire rosse che ogni imbarcazione  porta con sé sono il simbolo dei tanti femminicidi, donne uccise da mariti, compagni, fidanzati. La Rete Antiviolenza Città di Livorno promuove la V edizione del Trofeo Velico, grazie alla straordinaria sinergia con Il Circolo Nautico di Livorno  e la Lega Navale. Ore 9,00 presentazione dell’iniziativa a saluti istituzionali; ore 18,30 premiazione

Sede: Circolo Nautico Livorno.

 

Lunedì 3 dicembre, Ore 10 Seminario   “L’Osservatorio Sociale della Regione Toscana e  la Federazione Ginestra riflettono sui dati della violenza di genere in occasione della presentazione del 10° Rapporto”. Intervengono

Silvia Brunori,  Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale, Settore Welfare e Sport – Osservatorio Sociale Regionale

Luca Caterino,  Osservatorio della Regione Toscana sulla  violenza di genere

Eleonora Gallerini, Presidente GINESTRA Federazione Antiviolenza 

Sede: Centro Donna, Largo Strozzi, n.3.

Lascia il tuo commento