Disabilità 6 Giugno 2021

Nuoto, La TDS disabili sport sbanca Verona, 4 ori e 3 argento

 

Nuoto, La TDS disabili sport sbanca Verona, 4 ori ed 1 argentoLivorno 6 giugno 2021

Ai campionati nazionali giovanili svoltisi a Verona il 6/6/21 la TDS ha dimostrato di essere maturata sia in termini di risultati che di strategia di squadra.

Tommaso Bertini, forte del suo record italiano assoluto nei 50 rana e quello di categoria nei 100 rana che gli consentono già di partecipare ai prossimi assoluti, si è cimentato solo nei 50 e 100 stile libero, e in entrambe le gare ha ottenuto l’oro (gli ennesimi, tanto da non fare più storia), raggiunto i tempi limite per gli assoluti e migliorato i suoi personali. In una parola: magico.

Diverso il discorso per il quasi esordiente Pietro Passerini, che aveva bisogno di cimentarsi in una gara ufficiale per stabilire i suoi personali su cui lavorare per il futuro (da non dimenticare che fa nuoto praticamente da soli 5 mesi…).

Intanto, tra vedere e non vedere, ha conquistato l’argento nei 50 stile libero col tempo di 1’39”04, che consentirà anche a lui di andare agli assoluti, e un altro argento nei 50 dorso.

 

Niente male come esordio ufficiale e per meritarsi i complimenti della società.

All’avvio delle gare femminili subito una delusione: Sofia Gagliardo Gurrieri, influenzata da un ambiente per niente silenzioso, parte per i 100 stile libero ma il suono dello starter era quello preliminare del “pronti”, quindi arriva la squalifica per falsa partenza.

Molto delusa e arrabbiata la giovanissima atleta, e il risultato si vede subito nella grinta messa nei 50 stile libero, dove vince l’oro per distacco stabilendo il nuovo record italiano ragazzi, che va ad aggiungersi ai record in suo possesso nella categoria esordienti.

 

Ammirevole per costanza Elisabetta Burattini, che migliora il suo personale sui 100 dorso (la sua specialità preferita) il tanto che basta per conquistare l’oro e si mantiene sui suoi standard nei 100 stile libero, conquistando l’argento.

Un’“acqua cheta” che distrugge i ponti.

Grazie al fantastico lavoro dell’allenatrice Eleonora Bologna, la TDS può anche vantare l’11° posto conquistato dalla TDS nella classifica società.

Una pioggia di trofei per la polisportiva livornese, che proprio in questi giorni ha lanciato una raccolta fondi per finanziare l’attività del prossimo anno sportivo 2021/22.

 

Un orgoglioso ma preoccupato presidente Maurizio Melis afferma:

“Nei mesi scorsi ben 3 nuovi atleti, dagli 11 ai 13 anni, hanno iniziato a praticare nuoto, e si aggiungono ai due che recentemente fanno parte della squadra di basket in carrozzina.

L’arrivo di questi nuovi atleti significa che stiamo lavorando bene, garantendo a tutti un ambiente sano e il giusto equilibrio tra l’esigenza per i ragazzi di divertirsi e l’agonismo, spinta psicologicamente utile per mettersi alla prova e migliorarsi non tanto nelle prestazioni, quanto nella crescita psicomotoria indispensabile per gli atleti con disabilità”.

Rinnovo quindil’invito a tutti gli amici e sostenitori della TDS a contribuire alla raccolta fondi i cui estremi si possono trovare sulla nostra pagina Facebook. Questi ragazzi lo meritano”.

CONDIVIDI SUBITO!
EKOM Promozioni 8-21 giugno
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento