Cecina 14 settembre 2018

Nuova caserma per la guardia di finanza di Cecina

Nuova caserma per la guardia di finanza di cecina

Si è svolta  la cerimonia di inaugurazione della nuova caserma della Guardia di Finanza della Tenenza di Cecina, che è stata intitolata alla memoria del Maresciallo Maggiore Antonio Bertucci, valorosamente caduto, nel 1915, durante la Seconda Battaglia dell’Isonzo sul Monte Podgora (GO).

L’evento è stato presenziato dal Comandante Interregionale per l’Italia Centrale e Centro-Settentrionale – Generale di Corpo d’Armata Edoardo Valente. Erano inoltre presenti il Comandante Regionale Toscana – Generale di Divisione Michele Carbone, il Comandante Provinciale di Livorno – Colonnello Gaetano Cutarelli e le principali Autorità civili, militari e religiose locali.

Il tutto si è svolto sotto gli occhi di molti familiari, cui si sono aggiunti gli alunni della classe 5a del primo circolo didattico “Guerrazzi” – plesso “Boschetti – Alberti” di Cecina e gli studenti dell’istituto alberghiero “Enrico Mattei” di Rosignano Solvay.

L’inizio è stato caratterizzato dalla resa degli onori al Generale Edoardo Valente il quale ha passato in rassegna lo schieramento, composto da un picchetto del Corpo, dai Gonfaloni medagliati della Provincia di Livorno e dei Comuni intervenuti, dai Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e da una rappresentanza di Fiamme Gialle in servizio e in congedo.

Successivamente ha preso la parola il Colonnello Gaetano Cutarelli il quale, rivolgendosi con affetto al Personale ha affermato che la nuova struttura, moderna e funzionale, rappresenterà un ulteriore motivo di slancio e impegno professionale a tutela dei cittadini e delle imprese del territorio e a contrasto dei crimini economici e finanziari, sottolineando il fondamentale lavoro svolto dalle Superiori Gerarchie del Corpo nel realizzare l’ambito progetto infrastrutturale.

A seguire ha preso la parola il Generale Valente, il quale ha rimarcato il lavoro sinergico, svolto da amministrazioni diverse, che ha consentito di ampliare e ammodernare il patrimonio immobiliare in uso alla Guardia di Finanza, perseguendo l’obiettivo di migliorare l’efficienza operativa pur nel doveroso rispetto delle esigenze di “efficientamento” della spesa pubblica.

Parole di stima verso l’operato della Guardia di Finanza sono state espresse poi dalle altre Autorità intervenute, il Sindaco di Cecina Samuele Lippi e il Prefetto di Livorno Gianfranco Tomao.

La celebrazione è proseguita con l’alzabandiera, il taglio del nastro tricolore, lo scoprimento della targa di commemorazione da parte della madrina della cerimonia e la visita degli uffici.

Livorno, 13 settembre 2018.

Lascia il tuo commento