Aree pubbliche 30 Gennaio 2019

Nuovo ospedale, “Tempo stimato 9 anni se tutto va bene”

Un nuovo ospedale per Livorno? La Asl risponde a Marchetti (FI)

«Se tutto va bene non se ne parla prima di nove anni tra progetto e cantiere dal momento del nuovo Accordo di Programma»

Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti aveva presentato un’interrogazione l’estate scorsa. Ieri mattina la risposta

 «Nel fare e disfare su cui a Livorno Regione e Comune si avvitano da anni sulla costruzione del nuovo ospedale, la novità è che se tutto va bene di realizzare una nuova struttura non se ne parla per almeno nove anni, tra progetto e cantiere, contati a partire dal nuovo accordo di programma e se ci saranno i soldi»: lo annuncia il capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti che – in sinergia con il coordinatore provinciale degli azzurri a Livorno Maristella Bottino – il primo agosto scorso aveva presentato su questo un’interrogazione chiedendo risposta in forma scritta.

«Se da un lato con questa risposta la Asl rassicura escludendo che esista l’esposizione a penali di sorta dopo la disdetta dell’accordo di programma del 2010 – affermano Marchetti, Barabino e Bottino – dall’altro non possiamo non sottolineare come ancora una volta la sinistra di governo regionale si dimostri inconcludente nei confronti della comunità livornese. Con lei il Comune di Livorno, che sul nuovo ospedale ha condiviso il percorso prima nella sua gestione piddina, poi con quella pentastellata». «L’attuale complesso dimostra tutte le sue criticità sotto il profilo gestionale, certo, ma anche – sottolineano da Forza Italia – strutturale e logistico, dalla condizione alla distribuzione degli spazi. Ma a quanto sembra i cittadini qui a Livorno, per colpa di questo fare e disfare della politica politicante, si dovranno accontentare ancora minimo per un decennio».

«I tempi di realizzazione di una nuova struttura ospedaliera – scrive il commissario in risposta all’atto di Marchetti – dipendono in parte dai tempi necessari per addivenire alla firma di un nuovo accordo di programma che, in sostituzione di quello del 2010, dia seguito all’impegno già assunto tra Regione Toscana, Comune di Livorno e l’Azienda Usl Toscana Nord Ovest in sede di dichiarazione di decadenza del precedente […] e alla garanzia di disponibilità del finanziamento dell’operazione. Dopo di che le procedure di progettazione e gara d’appalto, in caso di procedura ordinaria, impegneranno l’Azienda per almeno 3 anni mentre per i successivi lavori occorreranno 6 anni».

Tanto tempo, tanta acqua politica che ha da passare sotto i ponti: «Nel frattempo la parola tornerà ai cittadini sia a Livorno che per la Regione. E con il centrodestra alla guida – concludono Marchetti, Bottino e Barabino – finalmente cambieremo passo».

CONDIVIDI SUBITO!