Cronaca 21 Marzo 2021

Oggi 343 casi covid nell’Asl Toscana nord ovest. Ecco dove sono

Toscana 21 marzo 2021

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 21 marzo, sono 343.

 

APUANE:  39 casi

Carrara 13, Massa 23, Montignoso 3;

 

LUNIGIANA:  8 casi

Aulla 3, Filattiera 2, Fosdinovo 2, Pontremoli 1;

 

PIANA DI LUCCA: 56 casi

Altopascio 10, Capannori 14, Lucca 24, Montecarlo 3, Porcari 4, Villa Basilica 1;

 

VALLE DEL SERCHIO: 22 casi

Bagni di Lucca 9, Barga 2, Borgo a Mozzano 5, Fabbriche di Vergemoli 2, Gallicano 1; Molazzana 1, Pieve Fosciana 1, San Romano in Garfagnana 1;

 

PISA: 36 casi

Calci 1, Cascina 7, Crespina Lorenzana 1, Fauglia 1, Pisa 15,  San Giuliano Terme 4, Vecchiano 1, Vicopisano 6;

 

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA: 50 casi

Bientina 2, Buti 1, Calcinaia 4, Capannoli 7, Casciana Terme Lari 9, Palaia 1, Peccioli 3; Ponsacco 4, Pontedera 4, Santa Maria a Monte 13, Volterra 2;

 

LIVORNO: 36 casi

Collesalvetti 5, Livorno 31;

 

VALLI ETRUSCHE: 33 casi

Campiglia Marittima 3, Castagneto Carducci 2, Cecina 8, Piombino 9,  Rosignano Marittimo 9, Santa Luce 2;

 

ELBA: 4 casi

Porto Azzurro 2, Portoferraio 1, Rio 1;

 

VERSILIA: 59 casi

Camaiore 15, Forte dei Marmi 4, Massarosa 10, Pietrasanta 2, Seravezza 3, Viareggio 25.

 

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 52.142 (+244 rispetto a ieri).

 

Si sono registrati 15 decessi di persone residente nel territorio aziendale:

donna di 95 anni, uomo di 90 anni, uomo di 85 anni, uomo di 72 anni, uomo di 78 anni e donna di 81 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara;

uomo di 83 anni, donna di 89 anni e donna di 82 anni dell’ambito di Lucca;

donna di 87 anni, donna di 82 anni, uomo di 77 anni e uomo di 69 anni dell’ambito di Livorno;

 

uomo di 73 anni dell’ambito di Pisa;

donna di 89 anni dell’ambito della Versilia.

Alcuni dei decessi risalgono ad un periodo precedente.

Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus queste morti “con Covid”: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

 

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 388 (ieri erano 379), di cui  52 (lo stesso numero di ieri) in Terapia intensiva.

 

All’ospedale di Livorno 74 i ricoverati, di cui 10 in Terapia intensiva.

Ospedale di Lucca 95 i ricoverati, di cui 16 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 53 ricoverati, di cui 8 in Terapia intensiva.

Ospedale Versilia 97 ricoverati, di cui 12 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 43 ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

Ospedale di Cecina 26 i ricoverati, di cui 2 in Terapia intensiva.

 

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 15.557 (-16 rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

 

I dati divisi per zona su tamponi molecolari e test rapidi effettuati  e su numero di guarigioni torneranno disponibili a partire da lunedì 22 marzo e saranno comunicati giorno per giorno, come avvenuto nei giorni precedenti, fino a venerdì 26 marzo.

 

 

A ieri  (20 marzo) le vaccinazioni effettuate erano 137.679, di cui 100.687 per prime dosi, tra operatori sanitari (30.168), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (4.683), operatori scolastici (22.199), forze di Polizia e Vigili del Fuoco (6.281), tutte le altre categorie come ultraottantenni, soggetti estremamente vulnerabili etc (37.356).

Sono stati vaccinati 38.862 uomini e 61.825 donne.

 

Per quanto riguarda le fasce d’età la maggior parte dei vaccinati, a ieri (20 marzo), apparteneva la alla fascia d’età 50-59 con 21.056 vaccinati; segue la fascia 40-49 anni con 17.633; quindi la fascia 80-89 con 14.495; poi la fascia oltre i 90 anni con 11.747; fascia 30-39 con 11.737;  la fascia 60-69 con 11.394; fascia 20-29 con 6.747; la fascia 70-79 con 5.766 vaccinati; ultima ancora la fascia 0-19 con 112 vaccinati.

Questo anche il dettaglio del numero di somministrazioni per zona con il dettaglio delle prime e delle seconde dosi (in questi dati sono comprese sia le vaccinazioni ospedaliere che quelle territoriali):

 

Apuane: 13.044 prime dosi e 5.598 seconde dosi;

Lunigiana: 4.482 prime dosi e 1.818 seconde dosi;

Piana di Lucca: 14.071 prime dosi e 5.806 seconde dosi;

Valle del Serchio: 4.131  prime dosi e 1.326 seconde dosi;

Pisano: 10.914 prime dosi e 883 seconde dosi;

Alta Val di Cecina Val d’Era: 10.664 prime dosi e  4.067 seconde dosi;

Livornese: 16.055 prime dosi e 7.268 seconde dosi;

Valli Etrusche: 11.110 prime dosi e 3.591 seconde dosi;

Elba: 3.000 prime dosi e 808 seconde dosi;

Versilia: 13.216 prime dosi e 5.825 seconde dosi.

 

Le prime dosi somministrate a ieri dai medici di medicina generale ai cittadini untraottantenni erano 25.290 così ripartite: Apuane 2.901; Lunigiana 1.418; Piana di Lucca 3.567; Valle del Serchio 1.518; Pisana 3.769; Alta Val di Cecina Val d’Era 2.164; Livornese 3.166; Valli Etrusche 3.560; Elba 669; Versilia 2.558.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione