Cronaca 28 Marzo 2021

Oggi 383 casi covid nell’Asl Toscana nord ovest. Ecco dove sono

Toscana 2marzo 2021

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 28 marzo, sono 383.

 

APUANE:  14 casi

Carrara 10, Massa 3, Montignoso 1;

 

LUNIGIANA:  19 casi

Aulla 3, Bagnone 1, Fivizzano 1, Pontremoli 6, Villafranca in Lunigiana 6, Zeri 2;

 

PIANA DI LUCCA: 47 casi

Altopascio 4, Capannori 7, Lucca 32, Montecarlo 2, Porcari 1, Villa Basilica 1;

 

VALLE DEL SERCHIO: 12 casi

Bagni di Lucca 4, Barga 1, Borgo a Mozzano 4, Coreglia Antelminelli 3;

 

PISA: 48 casi  

Cascina 15, Crespina Lorenzana 4, Pisa 11, San Giuliano Terme 13, Vecchiano 1, Vicopisano 4;

 

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA: 46 casi

Buti 4, Calcinaia 1, Capannoli 3, Casciana Terme Lari 6, Chianni 1, Montecatini Val di Cecina 1; Palaia 1, Peccioli 3, Pomarance 1, Ponsacco 5, Pontedera 9, Santa Maria a Monte 10, Volterra 1;

 

LIVORNO: 58 casi

Collesalvetti 11, Livorno 47;

 

VALLI ETRUSCHE: 40 casi

Bibbona 1, Campiglia Marittima 6, Cecina 7, Montescudaio 1,  Monteverdi Marittimo 1; Piombino 14,  Rosignano Marittimo 8, Santa Luce 1, Suvereto 1;

 

ELBA: 2 casi

Porto Azzurro 2;

 

VERSILIA: 97 casi

Camaiore 19, Forte dei Marmi 2, Massarosa 7, Pietrasanta 18, Seravezza 9, Stazzema 2, Viareggio 40.

 

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 54.500 (+257 rispetto a ieri).

 

Si sono registrati 7 decessi di persone residenti nel territorio aziendale:

 

donna di 70 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara;

uomo di 75 anni dell’ambito di Pisa;

un uomo di 82 anni dell’ambito di Livorno;

uomo di 62 anni, uomo di 86 anni, donna di 85 anni e  donna di 82 anni dell’ambito della Versilia.

Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus questa come le altre morti “con Covid”: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

 

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 388 (ieri erano 399), di cui  54 (ieri erano 55) in Terapia intensiva.

 

All’ospedale di Livorno 72 i ricoverati, di cui 13 in Terapia intensiva.

Ospedale di Lucca 86 i ricoverati, di cui 19 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 54 ricoverati, di cui 7 in Terapia intensiva.

Ospedale Versilia 110 ricoverati, di cui 11 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 40 ricoverati, di cui 1 in Terapia intensiva.

Ospedale di Cecina 26 i ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

 

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 14.669 (+299  rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

 

I dati divisi per zona su tamponi molecolari e test rapidi effettuati  e su numero di guarigioni torneranno disponibili a partire da lunedì 29 marzo e saranno comunicati giorno per giorno, come avvenuto nei giorni precedenti, fino a venerdì 2 aprile.

 

A ieri  (27 marzo) le vaccinazioni effettuate erano 164.532, di cui:

 

120.073 per prime dosi, tra operatori sanitari (30.354), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (5.052), operatori scolastici (23.185), forze di Polizia e Vigili del Fuoco (6.480), tutte le altre categorie come ultraottantenni, soggetti estremamente vulnerabili etc (55.002).

Sono stati vaccinati 47.614 uomini e 72.459 donne.

Per quanto riguarda le fasce d’età la maggior parte dei vaccinati, a ieri (27 marzo), apparteneva la alla fascia d’età 50-59 con 22.099 vaccinati; quindi la fascia 80-89 con 21.390; segue la fascia 40-49 anni con 18.210; poi  la fascia 70-79 con 13.340 vaccinati; la fascia oltre i 90 anni con 13.144; ; fascia 60-69 con 12.624; la fascia 30-39 con 12.141;   fascia 20-29 con 6.999; nettamentre ultima la fascia 0-19 con 12vaccinati.

Questo anche il dettaglio del numero di somministrazioni per zona con il dettaglio delle prime e delle seconde dosi (in questi dati sono comprese sia le vaccinazioni ospedaliere che quelle territoriali).

 

Apuane: 15.117 prime dosi e 6.459 seconde dosi;

Lunigiana: 5.403 prime dosi e 2.182 seconde dosi;

Piana di Lucca: 16.719 prime dosi e 6.778 seconde dosi;

Valle del Serchio: 5.087 prime dosi e 1.749 seconde dosi;

Pisana: 13.900 prime dosi e 1.888 seconde dosi;

Alta Val di Cecina Val d’Era: 12.806 prime dosi e  4.748 seconde dosi;

Livornese: 18.738 prime dosi e 8.349 seconde dosi;

Valli Etrusche: 13.004 prime dosi e 4.582 seconde dosi;

Elba: 3.703 prime dosi e 1.062 seconde dosi;

Versilia: 15.596 prime dosi e 6.660 seconde dosi.

 

Le dosi somministrate complessivamente ai cittadini untraottantenni erano a ieri 43.315  (di cui 10.466 seconde dosi) così ripartite.

 

Apuane 4.701 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 30%);

Lunigiana 2.455 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 30%);

Piana di Lucca 5.548 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 31%);

Valle del Serchio 2.681 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 37%);

Pisana 6.554 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 30%);

Alta Val di Cecina Val d’Era 3.947 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 28%);

Livornese 5.464 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 28%);

Valli Etrusche 5.874 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 32%);

Elba 1.353 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 43%);

Versilia 4.737 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 27%).

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione