Ambiente 18 Giugno 2019

Oltre l’inceneritore scrive a Salvetti per iniziare la raccolta firme per un referendum propositivo

aamps inceneritoreLivorno – Il COMITATO OLTRE L’INCENERITORE ha inviato venerdì 14 giugno una lettera al  Sindaco Luca Salvetti nella quale lo sollecita ad affrontare, a differenza dei  predecessori, l’inoltro al Collegio di Garanzia del Comune dei documenti concernenti la  richiesta fatta il 10 aprile scorso di svolgere un Referendum Propositivo sulla creazione di nuove attività di trattamento meccanico e biologico dei rifiuti urbani e di chiudere l’attuale impianto sorto nel 1973 ormai obsoleto e causa di degrado ambientale . L’inoltro della richiesta di OLTRE  L’INCENERITORE al Collegio di Garanzia, il solo organo competente in materia, consentirebbe di attivare la procedura stabilita per arrivare alla raccolta delle firme  a favore del Referendum Propositivo, procedura finora oscurata dagli ambienti burocratici del Comune.

Un simile meccanismo statutario metterebbe nelle mani dei cittadini una scelta fondamentale per attivare una terapia virtuosa riguardo la salute dei livornesi. Verrebbe attuato per la prima volta la nuova tipologia di Referendum  votata all’unanimità nello Statuto del Comune, andando così oltre le disquisizioni  riservate nelle stanze municipali e non a conoscenza dei livornesi, che, pur legittime, non bastano ad affrontare in modo adeguato e in tempi serrati tematiche così rilevanti per le condizioni sanitarie della città.   Il COMITATO OLTRE L’INCENERITORE si augura che si possa arrivare quanto prima alla raccolta pubblica delle quattromila firme di cittadini livornesi previste nello Statuto.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione