Cronaca 26 Agosto 2017

Erano richiedenti asilo ma spacciavano: 4 arresti

Operazione speciale delle forze dell’ordine con venti pattuglie in azione nella notte di giovedì scorso.
Un’operazione congiunta tra Polizia, guardia di finanza,  vigili urbani con l’aggiunta degli uomini del Reparto prevenzione crimine di Firenze, mentre la squadra nautica pattugliava i fossi. In totale venti pattuglie delle forze dell’ordine hanno fatto un accurato controllo delle piazze più problematiche della città; un modo anche per rispondere ai vari episodi che hanno creato tensione in questo periodo in piazza Cavour.

Il bilancio della serata di giovedì vede 14 persone portate in questura per accertamenti, tutte extracomunitarie e alcune delle quali con precedenti penali.

Il blitz principale ha riguardato piazza Grande, dove le forze dell’ordine sono intervenute contemporaneamente e hanno bloccato tutte le vie di fuga. Sono stati arrestati quattro uomini di nazionalità gambiana, tutti richiedenti la protezione internazionale, per spaccio in concorso di sostanze stupefacenti: a tre di loro, con precedenti per reati dello stesso tipo, era stata già stata avviata la revocata la misura dell’accoglienza.

Nel corso dell’operazione un rumeno è stato segnalato amministrativamente per aver comprato droga, mentre un altro gambiano – anche questi  richiedente asilo – è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio. Per i quattro arrestati, dopo l’udienza di convalida, il gip ha disposto l’obbligo di firma in questura e di dimora nel Comune di Livorno.

Nella notte di giovedì 24 sono state controllate altre otto persone dalle forze dell’ordine: uno di questi, un tunisino irregolare sul territorio, è stato trattenuto dalla polizia municipale ed è stato avviato  l’iter per l’espulsione.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento