Appuntamenti 11 ottobre 2019

Ospedali in Musica, tornano i concerti Agimus all’ospedale di Livorno

Ospedali in Musica, domenica 13 ottobre tornano i concerti Agimus all’ospedale di Livorno

LIVORNO, 11 ottobre 2019 – A partire da domenica 13 ottobre torna “Ospedali in Musica”, la stagione di musica in ospedale organizzata da Agimus Firenze – Livorno e Azienda USL Toscana nord ovest, che quest’anno festeggia l’importante traguardo della decima edizione.

Ad inaugurare i concerti autunnali, alle 17 nella hall al secondo piano del palazzo di amministrazione (Viale Alfieri 36, ingresso libero) sarà il duo di viole da gamba formato da Bianca Cucini e Sofia Lora, entrambe parte della classe di Bettina Hoffmann alla scuola di musica di Fiesole.

Il programma dal titolo “I suoni del tempo” proporrà un salto indietro alla scoperta dalla musica antica, sulle note di Montèclair, Schenk, Morkey, Forqueray, Marais.

Quattro saranno in tutto gli appuntamenti della seconda parte della stagione concertistica, che proseguirà fino al 15 dicembre. Il 27 ottobre sarà la volta della giovane ed eclettica musicista Letissia Fracchiolla. Diplomata sia in violino sia in chitarra, come violinista Letissia ha vinto il concorso internazionale Premio Crescendo – Città di Firenze edizione 2018, a cura di Agimus Firenze, grazie a cui ha ottenuto anche la possibilità di esibirsi in veste di solista con l’Orchestra della Toscana. Per “Ospedali in Musica” proporrà un originale concerto in cui suonerà entrambi gli strumenti, con musiche di Bach, Ysaÿe, Tarrega, Dyens, Paganini.

Il 10 novembre si esibirà invece la violoncellista Valentina Bionda, che eseguirà composizioni di due maestri a confronto per quanto riguarda la composizione di Suite per violoncello solo: J. S Bach e Gaspar Cassadò.

La conclusione di stagione, il 15 dicembre, sarà affidata ad un concerto in collaborazione con l’Associazione Il Popolo del Blues. Si esibirà il trio The Nighthawks, formato da Serena Moroni al violino (già protagonista in altre formazioni come La Cattiva Strada e Bob Jay Trio), Cosimo Ravenni al contrabbasso (contrabbassista degli Street Clerks, resident band dello show televisivo E Poi C’è Cattelan in onda su Sky Uno) e Pietro Guarracino alla chitarra (chitarrista nei tour teatrali di Neri Marcorè e Lorenzo Baglioni). il trio propone un repertorio strumentale dalle sonorità evocative della tradizione di oltreoceano, dal folk di Mark O’Connor e Bela Fleck, al jazz di Pat Metheny e Jean Luc Ponty, includendo anche numerosi arrangiamenti strumentali di brani celebri di rock e canzone d’autore.

BIANCA CUCINI ha iniziato i suoi studi musicali a quattro anni con il pianoforte. All’età di 8 anni inizia a studiare la viola da gamba con la maestra Bettina Hoffmann alla scuola di musica di Fiesole, dove consegue gli esami di pianoforte complementare e teoria e solfeggio terminando il corso pre-accademico di viola da gamba . Ha fatto parte dell’ensemble Fantasticaria (consort di viola da gamba, flauto, liuto) guidata da Bettina Hoffmann con la quale ha eseguito numerosi concerti in Italia per varie associazioni tra cui il Festival di Spoleto (luglio 2017), Festival Internazionale di Musica Antica Umbria Antica Musica, Associazione Villa di Vico Music in Villa – Firenze, Regione Toscana e Fiesole Music School Weekend in Musica, Festival Musicale in Art Lagoon (Chioggia-Ve), Associazione Musicale Clodiense, Associazione Veneziana Interpreti-Venezia (Chiesa San Vidal)
Per la Scuola di Musica di Fiesole ha partecipato al Progetto Bach al Teatro Niccolini di Firenze (Concerto di Brandeburgo n. 6). Inoltre, come interprete ha partecipato alla formazione di viole (con musiche di Schenck e Couperin) e ensemble a tutte le edizioni della Giornata Nazionale della viola da gamba organizzato dalla Scuola di Musica di Fiesole. Ha suonato con l’orchestra Modo Antiquo in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Firenze per realizzare  gli “Intermedi della Pellegrina”. È inserita nel progetto “Violanet”, una collaborazione tra 7 conservatori europei che include masterclass con Vittorio Ghielmi, Sara Ruiz, Mieneke Van Der Velden, Imke David e Christophe Coin. È membro del “European Youth Viol Consort”, che ha fatto la sua prima esibizione nell ‘”Auditorium Martìn Còdax” al Conservatorio Superior de Musica de Vigo.

SOFIA LORA frequenta il decimo anno del corso ex ordinamentale di viola da gamba della Maestra Bettina Hoffmann presso il conservatorio A. Pedrollo di Vicenza e la Scuola di Musica di Fiesole.
Ha inoltre partecipato alle masterclass tenute dalle violiste da gamba Sara Ruiz Martinez e Mieneke van der Velden e dal direttore d’orchestra Alfredo Bernardini, per l’esecuzione del Concerto funebre in SI bem. magg. di Vivaldi presso Palazzo Leone Montanari di Vicenza.
Fa parte del consort di viole da gamba di Vicenza, con cui ha suonato per diverse edizioni del festival Fiori Musicali, in occasione delle Giornate della Viola da Gamba di Fiesole e all’Olimpico di Vicenza. Con il consort L’Arianna consolata ha partecipato a diverse rassegne concertistiche nei palazzi palladiani di Vicenza e al festival dell’Opera di Barga. Presso il palazzo Leone Montanari, ha eseguito musiche di Cavalli con l’orchestra del conservatorio di Vicenza, diretta dal Maestro Roberto Solci, e madrigali di Monteverdi con l’ensemble I Musicali Affetti, sotto la guida del Maestro Fabio Missaggia.Ha suonato con l’Orchestra Barocca Modo Antiquo in occasione dell’esecuzione della Juditha Triumphans di Vivaldi, a Venezia.

In allegato FOTO delle due musiciste e il PROGRAMMA della stagione.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento