Aree pubbliche 13 Novembre 2018

Paduletta, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune

Filippo Nogarin: “Hanno provato in tutti i modi a far fallire la Spil. Prima l’hanno riempita di debiti e hanno lasciato che le banche mettessero gli occhi sul tesoretto della società, l’area della Paduletta.

Poi, quando abbiamo iniziato a salvarla, hanno provato a metterci i bastoni tra le ruote in ogni modo: ricorsi, controricorsi, esposti e richieste di sequestro dei beni.

Tutto pur di scongiurare una nuova vita per la Spil. 

Oggi però abbiamo portato a casa un’altra VITTORIA, il Consiglio di Stato ha ribadito quello che il Tar aveva sostenuto a marzo: la procedura di costituzione della newco che gestirà e rilancerà la Paduletta nel prossimo futuro è perfettamente legittima e la gara per individuare il partner industriale altrettanto regolare.

Le accuse della Compagnia Imprese Lavoratori Portuali vengono quindi rispedite al mittente e noi registriamo un nuovo successo sulla strada del salvataggio di SPIL.

L’ennesimo dopo il disco verde per la ristrutturazione del suo debito che ci ha dato il Tribunale di Livorno un mese fa.

Voglio dirlo con chiarezza: successo dopo successo, sulle partecipate stiamo dando lezioni di amministrazione a chi ci raccontava che governare è materia da professionisti della politica.

Qui i professionisti avevano lasciato un bel po’ di buchi, in conto ai cittadini, e noi li stiamo riempiendo per renderli fondamenta di un futuro più solido”.

CONDIVIDI SUBITO!