Cronaca 28 Settembre 2019

Paolo Virzì e Bobo Rondelli oggi protagonisti al Senso del Ridicolo

Livorno 28 settembre 2019 – Questa mattinala mattina vede protagonisti tra piazza del Luogo Pio e i Bottini dell’Olio Chiara Alessi e il ridicolo che si nasconde negli oggetti di design (“Cose da ridere”), Nadia Terranova che ripercorre la carriera di Woody Allen in “Ritratto dell’artista in disgrazia” e i livornesi Eva Giovannini, Bobo Rondelli e Paolo Virzì che rifletteranno sull’aura di maledizione e maldicenza che accompagna gli abitanti di Livorno (“Maledetti livornesi”).

Nel pomeriggio Filippo Ceccarelli, con l’aiuto delle opere di Giuseppe Gioachino Belli, ci mostrerà la buffa vanità del potere (“Je casca a un omo una corona in testa?: Belli, Romaccia eterna e la buffa vanità del potere”); Stefano Andreoli, Marco Ardemagni, Stefano Bartezzaghi e Sara Chiappori rifletteranno invece sull’identikit dell’autore comico in una tavola rotonda dal titolo “Così mi fai ridere” organizzata con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori; Maria Cassi e Irene Soave, in “Belle figure e rare figurine”, dialogheranno sulle norme più inverosimili, ovvie, sagaci e inapplicabili del galateo.

 

In serata, tutti al Teatro Goldoni per l’incontro con Silvio Orlando, che in un’occasione rara e quindi preziosa ha accettato di raccontarsi al direttore del festival Stefano Bartezzaghi e alla critica teatrale Sara Chiappori (“Silvio, rimembri ancora”).

 

Come sempre, per gli amanti del cinema l’appuntamento è alle ore 21.00 al teatro Vertigo con Manhattan, regia di Woody Allen.

CONDIVIDI SUBITO!