Aree pubbliche 16 settembre 2018

PaP: Ecocard e cassonetti intelligenti sia nel Pentagono che nei quartieri limitrofi

Ecocard e cassonetti intelligenti sia nel Pentagono che nei quartieri limitrofi. Vece: “Un modello studiato con esperti e cittadini”

Scarica il pdf informativo di AAMPS

16 settembre 2018 – Entro la fine dell’anno la raccolta porta a porta verrà estesa a tutta la città. L’ultimo lotto ad entrare in funzione sarà quello del Pentagono, che sarà avviato a dicembre. Poco prima sarà il turno dei quartieri limitrofi al pentagono, il cosìddetto “centro allargato”.

In queste zone, in seguito a un confronto aperto con la cittadinanza, culminato nell’incontro del 13 settembre scorso al Cisternino di città, è stato stabilito di adottare un sistema di raccolta rifiuti misto.

“Rispetto al modello proposto due settimane fa, studiato insieme ai tecnici del Conai abbiamo apportato alcune modifiche – sottolinea l’assessore all’Ambiente Giuseppe Vece -. In particolare per quanto riguarda la gestione delle Eco card e il numero di aperture settimanali consentite dei cassonetti a tessera.

Non solo. Insieme ad Aamps abbiamo analizzato le 40 segnalazioni arrivate alla mail del Comune da parte dei cittadini che illustravano problemi puntuali e specifici.

Abbiamo fatto i sopralluoghi e constatato che in alcune vie limitrofe alla zona del centro allargato, i cui residenti chiedevano di essere ricompresi nella zona con i nuovi cassonetti, in realtà ci sono le condizioni per organizzare un servizio di raccolta porta a porta tradizionale con i sacchi invece dei mastelli e così faremo.

Per il resto, abbiamo accolto numerose richieste dei cittadini e modulato il sistema di raccolta in centro in base alle specificità di quest’area, prima fra tutte la densità abitativa che è 10 volte più alta rispetto al resto della città”.

Ecco dunque in sintesi il modello che verrà adottato in queste due zone.

“CENTRO ALLARGATO” 

L’area sarà suddivisa in 4 zone, così denominate: Mazzini, Amedeo, Larderel, Pontino.
All’interno saranno installate complessivamente 49 postazioni (circa 10 a zona) a conferimento controllato per la carta, la plastica e il metallo, l’organico, l’indifferenziato e il vetro, utilizzabili da tutte le utenze tramite una eco-card nominale che riceveranno in consegna da Aamps con il servizio postale.

Ogni utenza domestica potrà utilizzare i vari contenitori con le stesse frequenze della raccolta previste per il resto della città.

I contenitori avranno una griglia che limiterà a circa 40 cm le dimensioni dei sacchi e degli oggetti da inserire, così da agevolare l’inserimento solo dei rifiuti adatti a questi contenitori, favorendo la raccolta differenziata, e impedire così l’introduzione di quei rifiuti il cui smaltimento è previsto esclusivamente presso i centri di raccolta (ingombranti, piccoli elettrodomestici, ecc). 

Le utenze commerciali potranno concordare con Aamps se avvalersi delle postazioni a conferimento controllato oppure avere in dotazione i contenitori da utilizzare secondo le seguenti modalità di raccolta: 

– carta/cartone: tutti i giorni all’orario di chiusura della mattina (sistema attuale) 
– plastica-metallo: fino a due passaggi settimanali 
– organico: tutti i giorni, anche i festivi (sistema attuale) 
– indifferenziato: conferimento alle nuove postazioni 
– vetro: fino a due passaggi settimanali.

L’esposizione dei contenitori dovrà avvenire tra le 12.30 e le 13.00. Aamps garantisce il ritiro dei contenitori all’interno delle aree private entro le ore 14.30. E’ vietato lasciare i contenitori sul suolo pubblico.

“PENTAGONO” 

In quest’area saranno installate 12 postazioni a conferimento controllato per l’organico e per il vetro a disposizione di tutte le utenze domestiche e commerciali che riceveranno in consegna da Aamps una eco-card nominale, secondo le stesse modalità di consegna descritte per i residenti dell’area del centro allargato.

Ugualmente, i contenitori avranno una griglia che limiterà a circa 40 cm le dimensioni dei sacchi e degli oggetti da inserire, così da agevolare solo l’inserimento solo dei rifiuti adatti a questi contenitori, favorendo la raccolta differenziata, e impedire così l’introduzione di quei rifiuti il cui smaltimento è previsto esclusivamente presso i centri di raccolta (ingombranti, piccoli elettrodomestici, ecc). 

Ogni utenza potrà utilizzare i vari contenitori con le stesse frequenze della raccolta in tutta la città. 

Per la carta, la plastica e il metallo e l’indifferenziato la raccolta avverrà prevalentemente a sacchi, come succede nelle altre aree della città dove il PAP è già stato introdotto.

La raccolta mediante mastelli o contenitori avverrà solo in quei casi in cui il condominio sia di grandi dimensioni e abbia uno spazio comune adatto e di facile accesso per gli operatori.

L’esposizione dovrà avvenire in orario serale. Il ritiro è previsto nelle ore immediatamente successive. 

Le attività commerciali presenti in condomini dotati di uno spazio comune adatto e di facile accesso per gli operatori non riceveranno l’eco-card, ma avranno a disposizione un numero superiore di contenitori per la raccolta che esporranno negli orari stabiliti in modo da consentire il ritiro secondo il seguente calendario: 

– cartone: tutti i giorni all’orario di chiusura della mattina (sistema attuale) 
– plastica e metallo: fino a due passaggi settimanali 
– organico: tutti i giorni, anche i festivi (sistema attuale) 
– vetro: fino a due passaggi settimanali

L’esposizione dovrà avvenire tra le 12.30 e le 13.00. Aamps garantirà il ritiro entro le 14.30. E’ vietato lasciare i contenitori sul suolo pubblico.

In allegato le slide di presentazione del nuovo modello misto, proiettate durante l’incontro del 13 settembre al Cisternino, con tutte le informazioni utili alla cittadinanza.

Lascia il tuo commento