Cronaca 26 Gennaio 2018

Parola fine sulla Rotonda intitolata a Ciampi. 16 voti contrari alla proposta PD

16 voti contrari alla proposta PD

Livorno – La maggioranza del movimento cinque stelle  ha bocciato in consiglio comunale la proposta del Pd per intitolare all’ex presidente della Repubblica la rotonda d’Ardenza

Ieri con  16 voti contrari, 10 favorevoli è stata bocciata la mozione presentata dal Pd in consiglio comunale per intitolare la Rotonda d’Ardenza a Ciampi.

Dopo che la base a 5 stelle era insorta contro la proposta del sindaco Filippo Nogarin di intitolare la Rotonda d’Ardenza a Ciampi, tanto da costringere il sindaco a fare marcia indietro, il Partito Democratico, tramite il suo capogruppo in consiglio comunale (Caruso) aveva presentato un atto di indirizzo che di seguito riportiamo

L’atto di indirizzo:

“Visto che l’ex Presidente della Repubblica, nell‘espletamento dei Suoi numerosi incarichi istitu2ionali, ha sempre mantenuto un legame speciale con la sua città natale,

considerato che:

Carlo Azeglio Ciampi nasce a Livorno nel 1920, studia all’istituto S.Francesco Saverio (Compagnia di Gesù) e si laurea due volte alla Scuola Normale Superiore di Pisa in lettere e giurisprudenza; dopo l’8 settembre 1943 non aderisce alla Repubblica sociale e si arruola nell‘Esercito Regio che contribuisce a liberare il Paese da nazifascisti; aderisce al partito d’Azione nello stesso anno (fino alla scioglimento del 1947) insieme al prof Guido Torrigiam (matematico ed ex presidente della Provincia di Livorno nel 1956) ed alla prof.ssa Elide Guastalla (pedagoga di fama internazionale): Partito d’Azione che alle elezioni amministrative comunali del 1946 SI presenterà nella lista del PCI; ha insegnato lettere al liceo classico prima di vincere un concorso ala Banca d’ltalia; viene chiamato dal Presidente Scalfaro a presiedere il Consiglio dei Ministri nella primavera del 1993 in piena tangentopoli e con la lira che rischiava la destabilizzazione, salvando il Paese dalla bancarotta;nello stesso anno viene a Livorno. in veste ufficiale, ad inaugurare il Palazzo de Larderel acquistato dal Comune. torna nel 1999. da Presidente della Repubblica. al Palazzo del Portuale, per consegnare le onorificenze di Gran Croce a Furio Diaz e Nicola Badaloni: stessa onorificenza che aveva consegnato in precedenza a Mons. Ablondi; per suo desiderio è stato tumulato nella cappella di famiglia presso il cimitero della Misericordia della sua città natale. Livorno; a Ciampi sono stati dedicati riconoscimenti di grande valore in molti Paesi del Mondo nonché da svariati Istituti e Università italiane. portando sempre alto il nome della nostra città nel rispetto assoluto per le istituzioni e per la cosa pubblica; la Rotonda d’Ardenza e stata uno dei luoghi di frequentazione preferiti dal nostroconcittadino.

IMPEGNA

Il Sindaco e la Giunta ad avviare l’iter burocratico per intitolare la Rotonda d’Ardenza a Carlo Azeglio Ciampi”

Con la votazione di ieri in consiglio comunale, che ha respinto la proposta del PD sembra che si sia scritta la parola fine su questa vicenda

 

CONDIVIDI SUBITO!