Cronaca 3 Luglio 2019

Parroco appoggia l’operato della Sea Watch, Biasci (Lega): “Iniziativa per noi inopportuna”

Roberto Biasci (LEGA): “A Piombino un parroco appoggia l’operato della Sea Watch criticando il governo italiano: iniziativa per noi inopportuna”

Piombino – “Sinceramente-afferma Roberto Biasci, Consigliere regionale della Lega-siamo rimasti quantomeno interdetti dall’iniziativa di un parroco piombinese il quale, sulla porta della chiesa di Sant’Antimo, ha affisso un cartello che, in sintesi, appoggia pienamente il modus operandi della famigerata nave “Sea Watch”, criticando, viceversa, l’operato del nostro Governo.” “Una presa di posizione netta-prosegue il Consigliere-che non tiene minimamente conto di quanto fatto da parte del comandante dell’imbarcazione che, tra l’altro, ha letteralmente speronato una nostra unità navale.” “A nostro parere-sottolinea l’esponente leghista-un prete non dovrebbe, proprio perché indossa l’abito talare, esprimere, con queste inusuali modalità,  le sue convinzioni che potrebbero, specialmente in questo caso, essere fuorvianti.” “E’ giusto-precisa Biasci-che ognuno  di questa vicenda tragga le sue debite conclusioni, ma esporle addirittura fuori da una chiesa ci sembra inopportuno.” “Insomma-conclude Roberto Biasci-è doveroso salvare vite umane in mare(comunque, ricordiamo, che gli immigrati in questione non erano assolutamente in pericolo di vita), ma, a nostro parere, quanto fatto da Don Castelli è solamente una provocazione fine a se stessa.”

Roberto Biasci, Gruppo Lega

CONDIVIDI SUBITO!