Collesalvetti 20 febbraio 2019

Pd Colle affida ad Antolini il mandato per costituire una coalizione per le prossime comunali

L’Unione Comunale del PD di Collesalvetti  ha dato mandato ad Adelio Antolini di costituire come candidato sindaco una coalizione di centro sinistra per le prossime elezioni comunali.

Antolini, nato a Roma nel 1958, sposato con due figli, risiede a Collesalvetti dal 1988, è ingegnere meccanico, ha frequentato un master in gestione aziendale e dopo aver ricoperto varie esperienze in aziende private da oltre trent’anni è dipendente della Piaggio & C. di Pontedera dove ha ricoperto incarichi di responsabilità nei settori logistica, sviluppo prodotto, amministrazione, personale ed organizzazione. E’ stato per diversi anni docente di logistica industriale presso l’Università di Pisa.

Impegnato da anni nel PD, è stato coordinatore del circolo di Vicarello e recentemente è stato nominato segretario comunale del PD.

E’ questa una proposta che ha l’obiettivo di dare una prospettiva alla volontà di cambiamento che la società esprime, costruendo un programma dal basso, frutto del confronto e dell’intesa con tutte le forze che si richiamano al centro sinistra, al riformismo, al civismo, all’impegno attivo in campo sociale, sportivo, ricreativo e del volontariato. Alleanza che fa del programma la propria bussola, che privilegia impegni, proposte e azioni a interessi particolari, che è in grado di esprimere candidati seri e preparati in grado di realizzarlo .

La costituzione della coalizione andrà fatta sulla base dei valori di comunità, sicurezza ed efficienza.

Comunità affinchè, in continuità con le amministrazioni di centro sinistra precedenti, sia garantita la salvaguardia e la promozione delle attività delle associazioni di volontariato, sportive, culturali, di difesa e promozione del territorio e si sviluppi sempre di più una collaborazione tra loro e l’amministrazione comunale. Che rispetti inoltre il ruolo di ciascuno, garantendone la partecipazione in forma individuale e collettiva.

Sicurezza intesa sia come sicurezza ambientale e territoriale, ma anche come sicurezza legata all’ordine pubblico che veda una sempre più stretta collaborazione dell’amministrazione comunale, della sua polizia municipale, con le altre forze dell’ordine. Che esalti le grandi potenzialità esistenti di Collesalvetti con la salvaguardia del territorio, la tutela dell’ambiente, operando per uno sviluppo armonico che privilegi l’occupazione e una qualità alta della vita fatta di lavoro sicuro, istruzione adeguata , innalzamento culturale, sostegno al disagio sociale , contrasto della povertà.

Efficienza della pubblica amministrazione comunale, che in una realtà sempre più complessa da amministrare per la varietà dei problemi presenti ed emergenti, possa impiegare le risorse che i cittadini le devolvono per rispondere meglio alle loro esigenze. Questa anche attraverso l’adozione di nuove metodologie organizzative da tempo utilizzate soprattutto nel privato, ma anche nel pubblico. Un comune moderno che si confronta ed ascolta, che prova a dare risposte adeguate alla complessità delle situazioni,che utilizza le nuove tecnologie, semplifica la burocrazia, lavora per essere sempre più vicino ai cittadini, alle imprese.

Nei prossimi giorni Adelio Antolini promuoverà incontri con le altre forze politiche con le quali già da tempo è avviato il confronto e con tutte le realtà sociali, economiche, con singoli cittadini per costruire, partendo dal confronto e la proposta politica e amministrativa che il PD ha definito fin da Luglio 2018, un programma comune del candidato sindaco e della coalizione che lo sostiene.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento