Politica 9 Maggio 2021

PD: “Su nostra proposta la rigenerata Fondazione LEM si occuperà degli eventi dell’estate livornese”

Livorno 9 maggio 2021

Il cartellone estivo promosso dall’Amministrazione Comunale, nonostante e compatibilmente l’evoluzione della pandemia, consegna alla città di Livorno grandi eventi ogni weekend e di varie tipologie che uniscono in un’unica cornice cultura e turismo.

Un esempio su tutti la mostra Pucciniana al Museo della Città e le rassegne estive nelle ville livornesi.

L’auspicio per la città deve essere quello di ritornare, con precauzioni ed impegno alla normalità (non solo estiva) cercando – per quanto possibile – di superare l’epidemia e tutto ciò che ne è conseguito in questi mesi.

La fitta serie di eventi che caratterizzerà l’estate livornese è dunque il frutto di un lavoro di impegno; dedizione; collaborazione, che ha visto una concertazione tra Amministrazione e la rigenerata Fondazione LEM, grazie ad una proposta del Partito Democratico, la quale si occuperà dell’organizzazione e della gestione di questi eventi, promuovendo in chiave turistico-culturale la nostra città, con il fine di portare il “Brand Livorno” in Toscana e non solo.

Tra i numerosi eventi c’è l’edizione zero della manifestazione Straborgo.

Questo evento si inserisce nella revisione complessiva del quartiere di Borgo Cappuccini e Piazza Mazzini facendone riemergere l’identità storica, culturale, personale e culinaria, puntando a valorizzare questa parte di città ed i suoi personaggi offrendo a Livorno un nuovo spazio che esalti la centralità di questo quartiere e la sua storia e si pone in linea con la proposta complessiva di riorganizzazione e rigenerazione urbana per quel quartiere che il PD ha già fatto in Consiglio Comunale attraverso la mozione “BorgoLab”.

L’ambizione della nuova edizione del Cacciucco Pride è quella, in linea con gli altri eventi, di continuare un percorso verso la valorizzazione e promozione del territorio in chiave gastronomica con la consapevolezza che, ad oggi, il turismo gastronomico rappresenta un patrimonio identitario unico per la nostra città.

Importante la seconda edizione del Mascagni Festival che abbiamo caldeggiato con atti fin dalla passata legislatura dove eravamo all’opposizione e concretizzato durante questa esperienza di governo che continua, con la prospettiva di diventare il nuovo perno turistico-culturale dell’estate costiera, oltre che alla perla di qualità della nostra città.
La forza della programmazione di tutti gli eventi culturali della città è la creazione di una rete tra i territori, tra le associazioni, tra i teatri e i luoghi culturali che permetta una fruizione a tutto tondo di quanto il nostro territorio può offrire, a partire dal grande Maestro Mascagni.

Il Partito Democratico è ben consapevole dello stretto legame tra cultura e turismo e delle capacità del nostro territorio: per questo abbiamo chiesto alla Giunta Comunale di creare una serie di eventi che potessero rendere la nostra città, anche grazie ad una visione di prospettiva, il centro di un turismo costiero.

Simone Aprea
Responsabile Cultura PD UC Livorno

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione