Aree pubbliche 24 Luglio 2019

Pecori: “Destinare gli immobili ex Usl a servizi di pubblica utilità”

Pecori (Toscana per Tutti) : “Si ripensi l’utilizzo degli immobili dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, ora al bando di vendita e si dia priorità alle questioni annose di crisi abitativa”

monica pecoriFirenze, 23 luglio 2019– “ A fronte di una crisi abitativa totale e di una carenza cronica di servizi sociali sul nostro territorio, trovo che l’ennesimo bando di vendita dei beni della Usl sia una risposta cieca ai bisogni dei toscani. Serve una politica sociale lungimirante per ripensare l’utilizzo degli immobili ora in vendita ai privati, affinchè tale importante risorsa sia spendibile in servizi di pubblica utilità”. Questo il commento di Monica Pecori, Consigliera regionale di Toscana per Tutti, sul bando di vendita di beni immobili della Azienda Usl Toscana nord ovest, oggetto di una mozione presentata al Consiglio regionale toscano. “ Penso- spiega Pecori- ad una seria edilizia popolare, vista l’emergenza abitativa in cui versa la nostra regione. Penso anche alla carenza di adeguate strutture sanitarie o alla difficoltà dei servizi sociali di rispondere alle richieste di chi ne ha bisogno. Tutte iniziative importanti per migliorare la qualità di vita dei nostri cittadini ”. “ Spero- prosegue la Consigliera- che la Regione si attivi per scongiurare la vendita di tale patrimonio pubblico da parte dell’Usl, mettendo in campo ogni azione possibile affinchè non si proceda all’adozione del provvedimento finale di alienazione degli immobili”. “Gli esiti negativi- ha poi concluso- dei precedenti bandi di maggio e novembre 2018 hanno dimostrato il disinteresse del mercato privato alla acquisizione e alla valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico. Insistere dunque su questa strada è improduttivo ”.

Monica Pecori consigliera regionale toscana per Tutti

CONDIVIDI SUBITO!