Sport 11 giugno 2019

Per il livornese Chiaudani ultime due settimane da grande protagonista a Sanremo

Sanremo – Il livornese Natale Chiaudani, uno dei cavalieri più quotati (e plurititolati fra campionati Italiani europei, mondiali e Oimpiadi) degli ultimi trent’anni, continua a stupire. Negli due concorsi internazionali di equitazione (salto ostacoli) che si sono appena conclusi a Sanremo, nei week-end ha messo in mostra una classe intatta e solo per un niente gli è sfuggita la vittoria nel secondo Gran Premio, poi andata allo svizzero (astro nascente) neppure ventenne, Matias Larocca. Il duello fra l giovane (Matias) e il non più giovane (Natale) ha entusiasmato il pubblico sanremese. Se La Rocca è finito primo, Chiaudani ha ottenuto sia il secondo che il terzo posto, ovviamente con due cavalli diversi. Ricapitolando, nelle due settimane sanremesi organizzate dalla Società Ippica Sanremo della presidente Maria Grazia Valle Valenzano Menada, il cavaliere che ha scelto di vivere (quando non è in giro per il mondo) a Livorno dove ha casa e residenza, ha riportato complessivamente un secondo e terzo posto nel Grand Prix (145 centimetri d’altezza), tre vittorie e un secondo posto nella categoria 140, un secondo e due terzi posti nella 135. E’ mancato l’acuto in assoluto (il Gran Premio) ma, complessivamente, Chiaudani è stato di gran lunga il migliore in assoluto fra i concorrenti di tredici stati in lizza.
Avanti con questi risultati e l’ennesima convocazione in nazionale non tarderà. Anche se a settembre gli anni saranno 59.

Nella foto Natale Chiaudani sul campo d Sanremo.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento