Aree pubbliche 26 Febbraio 2020

Perini (Lega): destinare i 42mila Euro per un diritto allo studio realmente utile

Alessandro Perini consigliere Lega

Livorno 27 febbraio 2020 – Il consigliere comunale della Lega Alessandro Perini sulgli orari di apertura prolungati delle biblioteche e il vuoto di giovani studenti: “I giovani del PD volevano le aule studio aperte giorno e notte per potersi garantire il diritto allo studio, ma poi sono i primi a non andarci. In fase di approvazione della proposta avevo manifestato le mie perplessità sull’opportunità di investire 42 mila euro all’anno per un’iniziativa che si sarebbe rivelata un flop. Ora il flop è certificato anche dai rilevamenti dell’associazione culturale Uni Info News: aule studio vuote per oltre il 90% dei posti disponibili. Particolare non trascurabile è che proprio il presidente di Uni Info News è anche il presidente dei giovani del PD! Probabilmente la pubblicazione di questi dati è dovuta ad una spaccatura in vista delle elezioni regionali tra il proponente dell’inutile iniziativa (il consigliere comunale Girardi) e il presidente dei Giovani Democratici. Come Lega chiederò al Consiglio Comunale di destinare questi 42 mila euro, sempre in favore del diritto allo studio, ma per iniziative diverse. Ad esempio, l’istituzione di un servizio di scuolabus per i bambini delle scuole oppure per far sì che, sotto emergenza Coronavirus, siano garantiti livelli di igiene adeguati nelle scuole (che in alcuni casi non hanno neanche il sapone nei bagni)”.

.
CONDIVIDI SUBITO!