Cronaca 27 Luglio 2019

Piazza Garibaldi, sospesa la licenza di un baracchina

Livorno – Il Questore di Livorno ha disposto la sospensione, ai sensi dell’art. 100 TULPS, della licenza di un esercizio operante in piazza Garibaldi, per la durata di dieci giorni.

il provvedimento è stato adottato a seguito dei numerosi controlli effettuati singolarmente, ovvero in forma congiunta, da parte delle forze di polizia che, tra gli avventori del locale, hanno reiteratamente identificato, specialmente nelle ore serali e notturne, molti soggetti pluripregiudicati, prevalentemente per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di sostanze stupefacenti, ovvero connessi all’abuso di sostanze alcoliche, rinvenendo occasionalmente della sostanza stupefacente, occultata nei dintorni della baracchina stessa. Inoltre, nelle ore notturne dei decorsi mesi, le volanti della Polizia sono dovute intervenire piu’ volte per sedare liti, passate poi alle vie di fatto, che si sono accese tra gli avventori del locale.

In considerazione dell’accertata abituale frequentazione di persone pregiudicate e constatato che l’apertura del locale sino a notte inoltrata ha favorito anche l’aggregazione di persone dedite ad attività illecite, è stato ritenuto che il locale costituisca pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica. pertanto, a seguito di un’accurata istruttoria effettuata dal personale della divisione amministrativa e sociale della questura, il questore ha deciso di adottare la sospensione della licenza, come previsto dall’art. 100 del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza.

La finalità del provvedimento previsto dalla legge, è di tipo cautelare, essendo volta ad eliminare, in via preventiva, possibili fonti di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

CONDIVIDI SUBITO!