Aree pubbliche 20 Luglio 2020

“Piazza Garibaldi, nel degrado totale. Residenti abbandonati, PD non pervenuto”

La posizione espressa dal coordinatore provinciale di Forza Italia, Chiara Tenerini

Piazza GaribaldiLivorno, 20 luglio 2020 – “La zona di Livorno più discussa nell’ ultimo periodo è certamente Piazza Garibaldi, anche il Coordinatore provinciale di Forza Italia interviene sulla sicurezza.

“La zona intorno a P.zza Garibaldi è completamente abbandonata al degrado e alla criminalità.

Dopo anni di denunce da parte nostra, sembra che anche il PD e la sinistra stiano prendendo atto che poco o niente hanno fatto per cercare di arginare questo problema, che oramai è degenerato. Le posizioni all’interno della sinistra sulle soluzioni possibili non sono univoche e questo, a mio avviso, ha determinato un sostanziale immobilismo della Giunta.

L’assessore Garufo oggi ammette che “qualcosa non ha funzionato” nel piano di riqualificazione del quartiere e, guarda caso, lo dice in seguito al sopralluogo e all’incontro con una delegazione dei residenti effettuato insieme alla candidata Governatore del Centrodestra Susanna Ceccardi.

Una presa di coscienza tardiva che, dopo tre anni e 250 mila euro spesi inutilmente per tentare di risolvere il problema della criminalità cercando favorire “l’integrazione”, non rende giustizia ai moltissimi residenti che vivono nella paura la propria quotidianità.

Per combattere la delinquenza, l’integrazione non è la sola strada da perseguire e i fatti lo dimostrano.

 

Noi di Forza Italia saremo i primi a sostenere una eventuale azione seria del Comune per la sicurezza dei cittadini, ma siamo sicuri che poco si farà. Spero di essere smentita, anzi me lo auguro.

 

Martedì, abbiano nuovamente constatato “de visu” che i residenti di questa zona si sentono abbandonati da questa amministrazione comunale che, in nome di una integrazione improbabile, dettata da un ideologismo sorpassato e anacronistico, continua ad ignorare una situazione oramai completamente fuori controllo.

Dopo mesi e mesi di denunce inascoltate provenienti dai cittadini, mezzora prima del nostro incontro con la cittadinanza, la giunta Livornese si affrettava a organizzare un confronto improvvisato con i residenti, che ha il sentore chiaro solo di uno spot elettorale.

La sostanza lascia spazio alla forma, come spesso accade nelle file della sinistra quando si parla di sicurezza e immigrazione.

La mossa del PD è poco credibile, che hanno messo in campo in fretta e furia, non ha certamente convinto i livornesi, che non si sentono più parte di una comunità, perché invasi da malaffare e criminalità quotidiana.

Il PD fa finta di niente, specialmente in questa zona, dove il degrado e la criminalità sono causate esclusivamente da delinquenti immigrati, che hanno il dominio assoluto tenendo in ostaggio un intero quartiere.

L’integrazione poco c’entra con la criminalità e la delittuosità.

Le grida di aiuto, che in molti Livornesi ci hanno rivolto, non rimarranno inascoltate da Forza Italia e da chi sostiene il cambiamento”.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento