Piombino 20 Settembre 2020

Picchia la moglie davanti alle figlie, arrestato 36enne

polizia 113 auto livornopress.itPolizia di Stato: il personale del Commissariato di P.S. di Piombino arresta  un uomo per percosse alla coniuge e resistenza a pubblico ufficiale

Piombino (Livorno) 20 settembre 2020

Il 18 settembre alle ore 17:30, il personale del Commissariato di Piombino ha tratto in arresto un uomo di 36 anni

L’uomo è stato colto in  flagranza di reato ( percosse alla coniuge) e per aver opposto resistenza agli operatori della Polizia di Stato che cercavano di contenerlo.

Verso le ore 16:00 una donna telefonava al 113 chiedendo aiuto, perché il marito la stava aggredendo alla presenza delle figlie minori.

Rapidissimo l’intervento della Volante del Commissariato che, in pochi istanti, giungeva sul posto, sorprendendo l’uomo ancora intento a colpire la moglie.

Alla scena, con lo sguardo impaurito e sbigottito hanno assistito le figlie.

I poliziotti riuscivano con professionalità e tempestività a bloccare l’uomo mettendo al sicuro le bambine.

L’uomo tentava diverse volte di rompere la barriera fisica che gli agenti di Polizia gli avevano frapposto, per impedirgli di scagliarsi ancora contro la coniuge.

L’uomo, già noto per i suoi precedenti in materia di stupefacenti e per reati contro la persona, veniva tratto in arresto e messo agli arresti domiciliari.

Nella tarda mattinata del 19.09.2020, l’arresto dell’uomo veniva convalidato e per lui l’Autorità Giudiziaria disponeva la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento