Uncategorized 21 Giugno 2017

Pista ciclabile su tutto il viale di Antignano fino a via del Littorale

L’Amministrazione candida il progetto  esecutivo, pista ciclabile, al bando regionale per il finanziamento.

Realizzati negli ultimi anni 1365 metri di nuove piste ciclabili

Pista ciclabile

Rientra nella Ciclopista Tirrenica

Una nuova pista  ciclabile  su tutto il viale di Antignano fino a via del Littorale

L’Amministrazione candida il progetto esecutivo al bando regionale per il finanziamento

Realizzati negli ultimi anni 1365 metri di nuove piste ciclabili

 

 

Livorno, 20 giugno 2017 – Il Comune di Livorno parteciperà al Bando Regionale POR FESR 2014-2020  a sostegno delle piste ciclabili in ambito urbano , per il finanziamento di una pista ciclabile da realizzare in zona  Antignano, esattamente  dall’inizio del viale di Antignano fino all’intersezione di via del Littorale/via Amerigo Vespucci.

Si tratta di un percorso ciclabile  della lunghezza di 2,7 km , il cui il progetto esecutivo, approvato dalla Giunta Municipale nella sua ultima seduta, prevede la spesa complessiva di 800 mila euro.

 

Intendiamo candidarci al finanziamento regionale per questo importante tracciato di pista ciclabile – dichiara l’assessore alla mobilità Giuseppe Vece che renderà sicuramente più facile e sicuro il passaggio degli utenti a due ruote, oggi costretti a transitare in promiscuo con le auto in carreggiata”. “L’intervento si inserisce pertanto nel nostro programma di potenziamento di una rete ciclabile  protetta – aggiunge l’assessore- ma contribuisce anche al miglioramento, specie in area Metamare, di una zona della città, quella che potremmo definire la Porta Sud di Livorno, e che oggi si trova in stato di abbandono, con evidenti problemi inerenti appunto la viabilità ciclo-pedonale”.

 

La nuova pista ciclabile proposta dall’Amministrazione attraverserà tutto il viale di Antignano , dalla Rotonda fino all’inizio del Romito,  seguendo tipologie diverse: sono previsti tratti di ciclabile protetta bidirezionale, separata dalla corsia veicolare mediante cordolo con conseguente restringimento della carreggiata e , per alcuni tracciati anche soppressione di parcheggi auto ; così come sono in progetto  tratti in sede stradale a corsie separate senza elementi fisici di separazione.

 

Il nuovo collegamento ciclabile rientra nel progetto globale di Ciclopista Tirrenica finalizzata a dotare la città di assi di collegamento  Nord-Centro Città-Sud e Stazione-Centro Porto;  due assi fondamentali riservati alle due ruote  che intendono collegare i viali a mare ma anche la stazione ferroviaria con i principali “poli attrattori” della città.

 

Tutte le piste ciclabili che abbiamo realizzato ad oggi e quelle in progetto di realizzazione  – puntualizza l’assessore Vecerientrano in gran parte nella strategia complessiva della Ciclopista Tirrenica; solo alcune sono state realizzate a completamento della rete esistente”. “Il nostro obiettivo – aggiunge – è potenziare gradualmente la ciclopista ed incentivare sempre di più la mobilità dolce per garantire a cittadini e turisti di spostarsi in sicurezza da più parti della città, magari usufruendo del servizio bike sharing”.

Quanto a questo servizio l’assessore ricorda che contestualmente alla realizzazione di nuove piste ciclabili , l’Amministrazione provvede anche all’installazione di nuove stazioni di noleggio condiviso delle biciclette proprio per incentivare e migliorare la mobilità ciclabile e garantire spostamenti rapidi all’interno del tessuto urbano. Alle 7 postazioni inaugurate lo scorso anno, a completa sostituzione del sistema precedente , si sono aggiunte in questi giorni due nuove stazioni : una sul viale della Libertà ( davanti al cancello d’ingresso di Villa Fabbricotti) e l’altra in piazza San Jacopo in Acquaviva, che aggiungono altri due quartieri alla rete del bike sharing.

Attualmente Livorno dispone di una rete ciclabile di circa 18  km.

Negli ultimi anni l’Amministrazione ha potenziato la rete realizzando vari tracciati . In via Roma (tratto “stretto”) , lo scorso anno sono stati inaugurati 160 metri  di pista ciclabile in  direzione via Caduti del Lavoro – piazza Matteotti; il tratto rappresenta  un  raccordo con gli importanti snodi ciclabili della zona di Barriera Roma – viale Nazario Sauro.  A cavallo tra il 2016 e quest’anno  è stata realizzata una nuova pista ciclabile dai Quattro Mori a piazza Mazzini, circa 800 metri percorribili nei due sensi. Sempre nel 2016 è stata realizzata una pista ciclabile in via Magri della lunghezza di 170 metri.

In questi giorni è stata realizzata una nuova pista monodirezionale in via di Salviano di 235 metriche permette di raggiungere direttamente piazza Damiano Chiesa e l’ospedale anche a chi proviene da oltre il sottopasso ferroviario.

 

Risultano dunque 1365 i metri di pista ciclabile che l’Amministrazione ha realizzato negli ultimi anni – tiene a precisare l’assessore Vece – “con un incremento dell’8% sul totale della rete.”

 

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento