Basket 2 Giugno 2021

Playoff Serie B, Bernareggio espugna il PalaModigliani. 1-1 con la Libertas

La fase prosegue con due partite sul campo esterno della Vaporart

Livorno, 02 giugno 2021 – Alla fine, dopo quattro tempi regolari e un overtime, a spuntarla nella seconda partita della semifinale playoff di Serie B è stata la Vaporart Bernareggio, ai danni della Libertas Livorno 1947.

Una vittoria meritata, ottenuta grazie a una maggior freddezza, miglior controllo palla e maggior precisione al tiro, complici alcuni errori dei livornesi.

Adesso la serie (al meglio delle cinque gare) tra Libertas e Vaporart è sul 1-1, col vantaggio del campo che si sposta fuori casa, in provincia di Milano, per due partite: venerdì e domenica prossima.

Che Bernareggio fosse un avversario ostico, si sapeva bene, con margini di vittoria da giocarsi solo agli ultimi minuti. Purtroppo si è verificato lo scenario peggiore, un pareggio che sulla carta favorisce Bernareggio.

Ma, ogni partita è una storia a sé e le grandi squadre si vedono nella capacità di convertire la sofferenza e la tensione in risultati; ed è questa la prova che Casella (mvp del match) e compagni sono chiamati a dare nei prossimi due incontri.

La cronaca. Partenza turbo per la Libertas, trainata da Toniato, che mette un parziale di 7 punti a zero. Ma la Vaporart è più efficace nei canestri, mentre la Libertas è un po’ sporca nei passaggi tra giocatori. I lombardi rimontano a -2 (11 a 9) e poi pareggiano a meno di due minuti. 14-16 il punteggio ai 10 minuti.

Nel secondo quarto Toniato trascina la squadra e pareggia con schiacciata: 16 pari. A seguire gran tripla di Casella. La Vaporart dopo un inizio indietro, si porta in lieve vantaggio e allunga a +6. Time out Libertas. Dal pubblico e dagli Sbandati applauso di incoraggiamento. Piccola rimonta Libertas: 38 a 41.

Terzo quarto con Bernareggio ancora in vantaggio. Arriva il fallo tecnico alla panchina di Bernareggio: 52 a 48. La Libertas si rifà sotto ma la Vaporart segna un bel parziale e conclude 60 a 55.

Ultimo quarto, partono in quintetto Casella, Toniato, Ammannato, Marchini, Ricci. Massimo vantaggio Vaporart 62 a 55. Bernareggio sbaglia due canestri. Tripla di Marchini. Quarto fallo per Ammannato. Due liberi per il capitano di Bernareggio Baldini: entrano. Attacco Libertas, rimbalzo della disperazione di Ammannato.

Il canestro si fa pesante per tutti ma più per la Libertas. Vaporart ancora +9. Ammannato tira da due punti, seguito da Casella. Libertas sotto di 5. Tripla di Daniele Quartieri. Bernareggio di nuovo a più 8. Time out. Due liberi per Ammannato. Difesa disperata Libertas. Super tripla di Casella: 70 pari. Altra tripla di Casella. 73 pari a due secondi dal termine.  Si va all’extra time.

Cinque minuti volati in un secondo. Bernareggio gioca meglio le sue carte, la Libertas sbaglia troppo. Quinto fallo Forti e due liberi sbagliati da Toniato in una partita in cui non si è mai risparmiato. La Libertas è sotto di 4 a meno di 30 secondi.

La sirena finale cristallizza un 77 a 81. Meritata vittoria di Bernareggio.

Partita esteticamente brutta, a strappi, con parziali e controparziali, come sono le partite di playoff- ha commentato coach Garelli a fine match – Abbiamo pensato più a distruggere gli avversari che a costruire in attacco. Abbiamo pagato di esperienza. Nei momenti difficili, giocando insieme da anni, Bernareggio sa meglio dove andare. Paghiamo una cattiva percentuale ai tiri liberi, fattore determinante insieme ai troppi rimbalzi concessi. Abbiamo lavorato bene in difesa e nei possessi. Resettiamo. Andiamo là a giocare, sapendo che l’inerzia della serie è ribaltata a loro favore. L’obiettivo è vincere ogni partita. Il campo è difficile, ma le squadre con gli attributi si vedono in questi momenti qua“.

Dobbiamo solo pensare a gara tre e farsi trovare pronti ad affrontare una squadra che arriverà da noi ferita, incazzata e con giocatori di grande spessore” – ha aggiunto a latere coach Cardani di Bernareggio.

Questo il tabellino pubblicato su LNP:

Opus Libertas Livorno 1947Vaporart Bernareggio 7781 (14-16, 24-25, 17-19, 18-13, 4-8)

Opus Libertas Livorno 1947: Luca Toniato 21 (7/8, 1/5), Andrea Casella 18 (3/8, 4/6), Marco Ammannato 17 (5/11, 1/7), Vittorio Visentin 6 (2/5, 0/0), Davide Marchini 5 (0/6, 1/4), Antonello Ricci 4 (1/3, 0/2), Leonardo Salvadori 3 (0/1, 1/2), Francesco Forti 3 (1/2, 0/1), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Marco Salvadori 0 (0/0, 0/0), Michael Del monte 0 (0/0, 0/0), Matteo Bonaccorsi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 28 – Rimbalzi: 34 5 + 29 (Andrea Casella 11) – Assist: 17 (Francesco Forti 5)

Vaporart Bernareggio: Simone Aromando 19 (5/7, 2/5), Kiryl Tsetserukou 15 (5/7, 0/1), Giacomo Baldini 13 (3/5, 1/4), Daniele Quartieri 10 (2/4, 2/8), Stefano Laudoni 9 (3/7, 1/6), Gian paolo Almansi 8 (1/1, 2/5), Davide Todeschini 5 (1/4, 0/2), Patrick Gatti 2 (1/1, 0/0), Alioune Ka 0 (0/1, 0/0), Vladyslav Radchenko 0 (0/0, 0/0), Luca Trassini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 22 – Rimbalzi: 48 9 + 39 (Kiryl Tsetserukou 11) – Assist: 11 (Daniele Quartieri 4)

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento