Cronaca 2 Novembre 2017

Politiche abitative 300 domande respinte e un bando aperto tutto l’anno

“Rivoluzione in corso sul fronte delle politiche abitative”.

L’assessore Ina Dhimgjini ha incontrato i sindacati casa e ha illustrato loro alcune importanti novità per quanto riguarda gli alloggi ERP e l’emergenza abitativa.

“Per prima cosa abbiamo svolto una minuziosa attività di controllo sulle 860 domande per una casa popolare arrivate con il bando 2016. Ben 300 sono state respinte per mancanza dei requisiti necessari e ciò significa che potremo dare risposte in breve tempo alle 560 famiglie che sono rientrate in graduatoria.”

Per quanto riguarda invece l’emergenza abitativa, l’amministrazione ha scelto di aprire il bando per tutto l’anno, in modo da semplificare la vita ai cittadini in difficoltà che potranno fare richiesta in ogni momento.

Infine l’assessore ha fatto il punto sulla situazione sfratti che, grazie alla collaborazione iniziata con la Prefettura, anche a Livorno sono molto diminuiti.
Fino a settembre la media era di 40 sfratti esecutivi al mese. Da qui a fine anno ne sono stati richiesti 34, quindi meno della metà.

“Di una cosa siamo sicuri: l’emergenza abitativa può essere superata solo se tutti quanti collaboriamo nell’interesse delle persone in difficoltà.”

CONDIVIDI SUBITO!