Cronaca 26 Febbraio 2019

Polizia amministrativa: nuovi orari per gli uffici passaporti, armi e licenze

La Divisione Polizia Amministrativa Sociale ed Immigrazione della Questura di Livorno rende noto che a far data da lunedi 4 marzo p.v. gli Uffici preposti al ricevimento del pubblico saranno aperti i sottoindicati giorni della settimana (festivi esclusi) osservando l’orario indicato a lato:

UFFICIO PASSAPORTI: lunedi – mercoledi – venerdi (dalle 9.00 alle 12.00) ed il giovedi solo pomeriggio (dalle 15.00 alle 17.30).

martedi e giovedi (dalle 9.00. alle 12.00): giorni esclusivamente dedicati agli appuntamenti on line.

L’Ufficio sarà chiuso al pubblico il sabato.

UFFICIO ARMI: lunedi – martedi – mercoledi e venerdi, dalle 9.00 alle 12.00.

L’Ufficio sarà chiuso al pubblico il giovedi ed il sabato

UFFICIO LICENZE: lunedi – martedi – mercoledi e venerdi, dalle 9.00 alle 12.00.

L’Ufficio sarà chiuso al pubblico il giovedi ed il sabato

Con l’occasione, si ricorda che nell’ottica di migliorare la qualità dei servizi resi al cittadino, il Ministero dell’Interno, in collaborazione con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha realizzato un sistema informatico denominato “AGENDA PASSAPORTO”, volto ad agevolare lo svolgimento di tutti quegli adempimenti correlati con il rilascio del passaporto biometrico elettronico.

In particolare, potranno essere evitate le attese presso la Questura ed i Commissariati della provincia, Uffici preposti al ritiro della documentazione e relativa acquisizione delle impronte digitali.

Si tratta di un sistema che consente ai cittadini di registrarsi e presentare, direttamente via web, la domanda per ottenere il passaporto biometrico, prenotando contestualmente l’appuntamento, presso gli Uffici Passaporti citati, per la rilevazione delle impronte digitali. per rendere possibile ciò è necessario accedere e registrarsi direttamente sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it/.

In pratica, coloro che vorranno avvalersi del programma potranno scegliere l’ufficio ove desiderano recarsi (Questura o Commissariati) e, dopo aver accertato la disponibilità ricettiva del luogo scelto, procederanno alla realizzazione della prenotazione, che consiste nella compilazione tramite P.C. di una maschera nella quale verranno inseriti tutti i dati inerenti le generalità, i dati anagrafici ed i connotati dell’utente.

Al termine dell’inserimento dei dati sopra elencati, il programma consente, in uno spazio riservato alle note, di evidenziare se la richiesta abbia carattere d’urgenza, dando, in questo caso, modo di descrivere nel dettaglio la natura dell’urgenza.

Unitamente alla ricevuta di appuntamento l’utente viene fornito del modello 308 debitamente compilato nonché di un promemoria che elenca ciò che e’ necessario presentare al momento della consegna dell’istanza.

Si invita l’utenza a visitare il sito della Polizia di Stato ( https://www.poliziadistato.it ) anche per scaricare la modulistica relativa al rilascio delle varie licenze ed autorizzazioni di polizia.

Si ricorda, infine, che le denunce di detenzione armi che, ai sensi della vigente normativa, devono essere presentate entro 72 ore dalla data di acquisto dell’arma, potranno essere inviate anche con mail al seguente indirizzo: ammin.quest.li@pecps.poliziadistato.it . Tali denunce, debitamente firmate, dovranno contenere l’indicazione della data e vi dovrà essere allegata copia del documento di identità, l’atto di acquisto o cessione da parte di armeria o di privato, nonché l’eventuale precedente denuncia di detenzione armi.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento