Nera 24 Agosto 2017

Polizia di Stato, arrestato e ricondotto in carcere un latitante

Trentatreenne albanese già condannato per traffico di droga e lesioni aggravate. È stato individuato seguendo la moglie rumena

 S.S., albanese di 33 anni, si sottraeva alla cattura dall’aprile di quest’anno e doveva scontare la pena di 5 anni, 6 mesi e 6 giorni di reclusione per reati concernenti il traffico di sostanze stupefacenti nonché per lesioni personali aggravate, calunnia e false dichiarazioni a pubblico ufficiale.

Alle prime ore del 22 agosto, il personale della Squadra Mobile, dopo accurati approfondimenti investigativi e numerosi sopralluoghi, lo ha rintracciato in un’abitazione del centro cittadino.

Il ricercato aveva realizzato la propria attività criminosa muovendosi tra le province di Pistoia, Pisa e Livorno, utilizzando al fine di evitare la cattura ben 5 alias e numerosi documenti falsi. Nonostante lo stratagemma, nel corso del tempo ha accumulato diverse condanne che il 31 marzo di quest’anno sono diventate definitive.

Gli investigatori della Squadra Mobile erano da tempo sulle sue tracce finché, seguendo la moglie, di nazionalità rumena, lo hanno sorpreso a casa ed arrestato. Si trova adesso ristretto presso la locale Casa Circondariale e, all’esito dell’espiazione della pena detentiva, è prevista la sua espulsione dallo Stato a titolo di misura di sicurezza.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento