Cronaca 8 Gennaio 2019

Polizia: notificati ed eseguiti 5 arresti in carcere nel mese di dicembre

Polizia di Stato: nel mese di dicembre La Squadra Mobile procede alla notifica ed esecuzione di 5 arresti in carcere.

Nel trascorso mese di dicembre, oltre all’intensa e costruttiva attività di prevenzione che come ben sappiamo ha portato all’esecuzione di diversi arresti soprattutto nel periodo festivo , anche il personale della locale Squadra Mobile è stato particolarmente impegnato nell’attività di polizia giudiziaria che solo in questo mese ha portato all’esecuzione di ben 5 arresti in carcere di cittadini stranieri presenti sul nostro territorio, ma difficili da rintracciare essendo gli stessi senza fissa dimora.

Si è trattato infatti di persone dedite, in forma isolata od in gruppi, allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il personale della Squadra Mobile ha svolto una certosina ed impegnativa attività d’indagine rivolta al rintraccio dei seguenti stranieri irregolari sul territorio nazionale e senza fissa dimora, per la notifica delle rispettive misure cautelari e relativi arresti con associazione in carcere.

In data 13/12/2018 – Personale Squadra Mobile ha tratto in arresto H.F. nato in Algeria del 78, ( diversi alias ) S.F.D. sul Territorio Nazionale , il quale è stato condannato alla pena della reclusione di anni 1 (uno) e mesi 7 (sette) e giorni 27 (ventisette), poiché autore dei reati di cui agli artt. 81c.1 e art. 73 D.P.R. 309/90;

In data 13/12/2018 – Personale Squadra Mobile ha tratto in arresto M.D. classe 82, dando seguito all’Ordine di Esecuzione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Livorno. La MERLI è stata condannata alla pena della reclusione di anni 2 (due) e mesi 3 (tre);

In data 19/12/2018 – Personale Squadra Mobile ha tratto in arresto R.A. Dell’81 in Tunisia, sedicente, in Italia s. f .d., dando seguito all’ Ordine di Esecuzione con cui è stato condannato alla pena della reclusione di anni 2(due), mesi 6 (sei) e giorni 27(ventisette).

In data 20/12/2018 – Personale Squadra Mobile ha tratto in arresto Y.D.. in Marocco del ‘97, sedicente, in Italia s. f .d. cittadino extracomunitario, dando esecuzione all’ Ordinanza applicativa di aggravamento della misura cautelare della custodia in carcere Carcere, in sostituzione della misura cautelare dell’ obbligo di presentazione alla P.G.

Al termine della compilazione degli atti di rito, il soggetto e’ stato associato presso la Casa Circondariale di Livorno; lo straniero, Y.D. è stato inoltre indagato ai sensi degli artt. 73 c. 5 del Dpr. 309/90 e 4 L. 110/75 in quanto trovato in possesso di nr.1(uno) involucro in cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo EROINA per un peso complessivo lordo di gr.0.42 e detenzione di nr. 1(uno) coltello da cucina con punta acuminata e lama seghettata per una lunghezza totale di cm. 21 di cui 12 di lama;

In data 24/12/2018 – Personale Squadra Mobile ha tratto in arresto S.M., nato in Marocco cl.87 in esecuzione all’Ordinanza per la Carcerazione in quanto riconosciuto colpevole dei reati p.e p. dagli artt. 110, 56, 624 bis, 625 n.2 e 5 C.P., dovendo espiare la pena della Reclusione di anni 1 e mesi 4.

CONDIVIDI SUBITO!