Cronaca 10 Giugno 2021

Porto di Livorno, fermo amministrativo per circa 20.000 lampadine led non a norma

PORTO DI LIVORNO: FERMO AMMINISTRATIVO DI 20 MILA APPARECCHIATURE ELETTRICHE IRREGOLARI

 

Porto di Livorno, fermo amministrativo per 20.000 lampadine led non a normaLivorno, 10 giugno 2021

I funzionari ADM di Livorno, nell’ambito dei controlli di natura extra
tributaria, hanno sottoposto a fermo amministrativo circa 20.000 apparecchiature elettriche, in prevalenza lampadine a LED, in quanto l’etichettatura riportava dati errati del fabbricante/importatore responsabile della sicurezza del prodotto.

L’irregolarità, in violazione alla direttiva 2014/35/UE, prevede una sanzione amministrativa fino a 5.000 euro, sebbene sia stata concessa all’importatore la possibilità di regolarizzare le etichette.

Inoltre, da un controllo incrociato con gli altri organi di vigilanza preposti, è emerso che l’importatore, uno dei più importanti del settore delle apparecchiature elettriche ed elettroniche sul territorio nazionale (AEE), non ha mai provveduto all’iscrizione nell’apposito registro delle società che importano e commercializzano tali prodotti.

L’inadempienza potrebbe costare alla società importatrice una sanzione da 30.000 a 100.000 euro, oltre alle altre sanzioni previste per lo smaltimento dei RAEE di competenza del Ministero della Transizione Ecologica in ambito
di tutela ambientale.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione