Cronaca 28 Aprile 2022

Porto, nuova ordinanza per garantire più sicurezza sul lavoro, “Atto fortemente sostenuto dai sindacati”

Porto, nuova ordinanza per garantire più sicurezza sul lavoro, "Atto fortemente sostenuto dai sindacati"Livorno, 28 aprile 2022

Con un comunicato congiunto, Giuseppe Gucciardo (Filt-Cgil), Dino Keszei (Fit-Cisl) e Gianluca Vianello (Uiltrasporti) esprimono soddisfazione per la nuova ordinanza per garantire più sicurezza in porto

“L’ordinanza 22 emanata dall’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale può rappresentare un punto di svolta importante per favorire un livello di sicurezza sul lavoro più elevato.

Nell’atto (fortemente sostenuto da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti)  si prevedono infatti maggiori ispezioni dell’authority in relazione agli avviamenti dei turni di lavoro in porto e l’introduzione di un regime sanzionatorio progressivo nei confronti di quelle aziende che non rispettano le regole.

L’ordinanza 22 – emanata a fine 2021 ed entrata in vigore lo scorso 15 aprile – rinforza le previsioni contenute nell’ordinanza 9 del 2014 e dunque favorisce indirettamente anche il contenimento dell’utilizzo del lavoro straordinario a favore di una distribuzione più equa, equilibrata e omogena dei carichi di lavoro. L’ordinanza 22 rappresenta dunque un passo avanti importante a tutela della sicurezza dei lavoratori, così come l’assunzione nei mesi scorsi da parte dell’authority di 9 nuovi ispettori (7 operativi nel porto di Livorno e 2 in quello di Piombino).

Per aumentare il livello di sicurezza all’interno dei nostri porti serve il contributo di tutti. Nessuno può permettersi di abbassare la guardia. Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti continueranno come sempre a impegnarsi in ogni sede per tutelare la salute dei lavoratori.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione