Bibbona 23 Agosto 2023

Posto al mare in prima fila, sequestrate attrezzature balneari illecitamente posizionate a Marina di Bibbona

Posto al mare in prima fila, sequestrate attrezzature balneari illecitamente posizionate a Marina di BibbonaBibbona (Livorno) 23 agosto 2023

Operazione della Guardia Costiera dell’Ufficio Locale Marittimo di Cecina; sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Livorno, in cooperazione con gli agenti della Polizia Municipale di Bibbona

Alle prime ore del mattino della giornata di ieri (22 agosto 2023) sono stati posti sotto sequestro, a carico di ignoti; attrezzature balneari rinvenute lungo le spiagge libere del litorale di marina di Bibbona.

L’attività di polizia marittima, avviata anche a seguito di specifiche segnalazioni pervenute da alcuni turisti, ha permesso quindi di restituire alla collettività tratti di arenile abusivamente occupati da alcuni privati cittadini che, con l’intento di assicurarsi un comodo spazio in prossimità della battigia e la medesima “postazione” sulla spiaggia per svariato tempo, lasciano le proprie attrezzature balneari incustodite.

Tale azione, oltre a rappresentare un comportamento poco rispettoso nei confronti di tutti coloro che vorrebbero usufruire della spiaggia libera, costituisce una violazione dell’ordinanza balneare del Comune di Bibbona che, infatti, non consente di lasciare incustoditi ombrelloni, sedie a sdraio, tende e altre attrezzature similari prima dell’orario di balneazione (09.00/19.00) e dopo il tramonto.

Nello specifico, sono stati rimossi e sequestrati 34 tra ombrelloni, sedie da spiaggia e attrezzatura balneare di vario genere.

Procedendo alla rimozione di tale materiale le aree interessate sono state quindi restituite alla pubblica e libera fruizione dei bagnanti.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom promozioni 12-25 settembre
Inassociazione