Attualità 3 Agosto 2022

Potenziamento rete ferroviaria tra Porto e Interporto, Bellanova: “Ultimo miglio, via libera al potenziamento”

Cipess: Via libera al potenziamento dei collegamenti tra il Porto di Livorno, la Rete Ferroviaria, l’interporto Guasticce ​nel CdP Rfi approvato oggi

VM BELLANOVA: “PORTO DI LIVORNO STRATEGICO PER LA TOSCANA E IL SISTEMA-PAESE. COLLEGAMENTI DI ULTIMO MIGLIO ASSET DETERMINANTE PER LA COMPETITIVITÀ”

Roma 3 agosto 2022

“Abbiamo confermato l’impegno assunto al Tavolo Tecnico Ultimo Miglio e Connessioni del maggio scorso, inscrivendo nel Contratto di Programma Rfi approvato oggi nel corso della riunione Cipess l’obiettivo di completamento e realizzazione del collegamento ferroviario del Porto di Livorno con l’interporto di Guasticce, quindi con la linea tirrenica Pisa-Vada-Collesalvetti e con la linea interna Pisa-Firenze.

Un obiettivo ritenuto sempre strategico per quel territorio, la Toscana, il Paese e a cui oggi si destinano risorse per oltre 304 milioni.

Adesso la strada è in discesa e non sarà difficile anche per la stessa Regione Toscana, alla luce della strategia condivisa con tutti i soggetti pubblici e privati nel maggio scorso, individuare la disponibilità di risorse nel FSC nazionale 21-27, così da definire l’intero plafond necessario”.

Così la Viceministra delle infrastrutture e Mobilità sostenibili Teresa Bellanova al termine della riunione Cipess conclusasi  con il via libera, tra gli altri, agli investimenti previsti nel nuovo Contratto di programma Rfi per il periodo 2022-2026, dove figurano anche, per l’ultimo /penultimo miglio ferroviario e connessioni alla rete, le risorse destinate ai collegamenti tra il Porto di Livorno e l’interporto di Guasticce.

 

Come si ricorderà, all’incontro del Tavolo Tecnico Livorno Ultimo miglio e connessioni svoltosi nel maggio scorso, la strategia condivisa tra tutti i soggetti presenti (Presidente della Regione Eugenio Giani, Sindaco di Livorno Luca Salvetti, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale Luciano Guerrieri, presidenti di Confindustria Livorno-Massa Carrara Piero Neri e di Confetra Toscana Gloria Dari) puntava a suddividere gli interventi in due fasi, semplificando in questo modo anche l’adeguamento degli interventi ai fabbisogni finanziari: in un primo momento il raccordo tra l’interporto e la linea Pisa-Vada-Collesalvetti, considerato prioritario, quindi la progettazione definitiva della bretella di collegamento con la tratta Firenze-Pisa, obiettivo il bypass della stazione di Pisa.

“Sollecitati dagli operatori territoriali avevamo insediato il Tavolo tecnico nel febbraio scorso”, dice ancora Bellanova, “e ritengo un risultato importante essere riusciti innanzitutto a condividere strategia e linee di intervento, e dunque a mettere in campo le prime rilevanti risorse necessarie, segno evidente della bontà di un metodo di lavoro che vede nella collaborazione interistituzionale un elemento determinante nel solo interesse dei territori interessati e del Paese”.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
EKOM, promozioni 19 luglio-1 agosto
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione