Aree pubbliche 19 Dicembre 2018

Presto un nuovo ponte carrabile in via Impastato

Procede l’iter di realizzazione degli interventi di riduzione del rischio idraulico sul bacino del rio Maggiore. La giunta ha approvato la delibera che prelude la Conferenza dei Servizi indetta dal Genio Civile per la realizzazione del nuovo ponte carrabile in via Peppino Impastato e la demolizione del ponte in via di Salviano. Quest’ultimo sarà sostituito con una passerella ciclopedonale.

Il nuovo ponte di via Peppino Impastato renderà questa, in sostituzione di via di Salviano, la bretella viaria tra via dei Pelaghi e via del Levante: il progetto del Genio Civile prevede infatti un attraversamento sul rio Maggiore largo 15 metri che includerà una parte carrabile a due corsie e due passaggi ciclopedonali.

Sarà invece demolito il ponte di via di Salviano, costruito negli anni ‘50, che ha causato problemi ingenti durante l’alluvione del 10 settembre per la sua sezione idraulica insufficiente. L’intervento a cura del Genio Civile porterà quest’ultima dagli attuali 5 metri a 12. Le nuove sponde del tratto saranno inoltre rivestite con pareti in calcestruzzo armato a loro volta coperte con scogliere di massi a grossa pezzatura e a valle e a monte della nuova passerella ciclopedonale larga 3 metri saranno costruiti dei canali.

“Fin dalle prime riunioni tecniche dell’autunno 2017 abbiamo chiesto a Regione Toscana e Genio Civile di inserire questo intervento tra quelli di tipo C, ovvero quelli per la riduzione del rischio residuo, consapevoli del fatto che avrebbe avuto importanti ricadute sulla messa in sicurezza idraulica del rio Maggiore in uno dei punti più critici del suo percorso, cioè l’intersezione con via di Salviano. Ringrazio il Genio Civile per aver accolto ed avallato questa richiesta, anche con il supporto degli studi idraulici che hanno effettuato e che hanno permesso di redigere un progetto molto importante e dettagliato che metterà in sicurezza il quartiere da eventi di portata almeno equivalente a quella dell’alluvione del 10 settembre 2017” commenta Alessandro Aurigi, assessore a urbanistica e lavori pubblici.

“Abbiamo anche voluto assicurarci con il Genio Civile – sottolinea Aurigi – che prima di tutto sarà costruito il nuovo ponte e sarà completata la viabilità collegata, la cosiddetta “bretella”, attivando quindi una nuova circolazione di quartiere da via Peppino Impastato. Solo a quel punto sarà demolito l’attuale attraversamento di via di Salviano sostituito dalla nuova passerella ciclopedonale. Una struttura leggera ed ampia, capace di garantire lo scorrimento di una eventuale ondata di piena, ma anche di mantenere il collegamento storico consolidato tra le due parti del quartiere”.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento