Arti Marziali 17 Novembre 2021

Qualificazione regionale Juniores Karate, obiettivo raggiunto per i folgorini

Qualificazione regionale Juniores Karate, obiettivo raggiunto per i folgoriniLivorno 17 novembre 2021

Obiettivo raggiunto dallo staff tecnico della ASD Esercito – 187 Folgore di Livorno, domenica scorsa, alla fase di qualificazione regionale al Campionato Italiano Juniores (16 – 17 anni d’età) di karate – specialità Kumite “combattimento a contatto controllato”, organizzato dal Comitato Regionale Toscana Karate – CRTK della FIJLKAM, svoltosi presso l’impianto sportivo di Certaldo – FI.

La mission degli atleti è stata quella di proiettarsi e confrontarsi con tenacia nell’ intensa giornata agonistica, nella quale gli atleti di tutta la Toscana si sono confrontati con il pieno entusiasmo.

Nella – 68 Kg, maschile, Andrea BOZZI conquista la medaglia d’oro. I suoi 3 incontri sostenuti magistralmente con la messa in opera di una condotta tecnico/tattica impeccabile, gli ha permesso di salire sul gradino più alto del podio.

Nel femminile, Emma Ludovica FRIZZI con i suoi tre incontri disputati, ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria di peso della 59 Kg. Prosegue per Emma, la continua conferma agonistica.

Nella categoria 55 Kg il folgorino Giulio CITI, ha conquistato la medaglia d’argento che con i suoi due match sostenuti, sale sul podio.

Nella medesima categoria di peso, Luca PILAGATTI ha raggiunto il podio e ha conquistata la medaglia di bronzo .

Inoltre, nelle categorie più pesanti, il folgorino Mihai MOGILDEA ha conquistato la medaglia di bronzo nella 86 kg.

L’appuntamento agonistico è stato centrato. Adesso, per chi si è aggiudicato la qualificazione, rimane il coronamento più ambito di questi tempi; la conquista del titolo di Campione d’Italia che si disputerà il 27-28 del c.m., presso il centro olimpico del PalaPellicone.

Hanno accompagnato gli atleti i “tecnici con le stellette” Daniele PILAGATTI, Antonio CITI e Rico SIMONETTI.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione