Collesalvetti 22 Maggio 2020

Raccolta rifiuti a Collesalvetti, Lega: “Rimandato tutto al 2021”

Collesalvetti 22 maggio 2020 – Lega Collesalvetti esprime il proprio biasimo nei confronti del PD al governo del Comune per non essere stata in grado, nemmeno quest’anno, di fare alcunché sui temi ambientali.

“A fare un altro giro di giostra quest’anno è la tematica rifiuti. Cosa a cui avremmo da subito provveduto se fossimo stati eletti, puntando su un sistema misto, con cassonetti intelligenti e mini isole ecologiche.

Invece, nonostante le percentuali imbarazzanti sul riciclaggio -attorno al 50%- che ha il comune di Collesalvetti, e le mirabolanti promesse, o minacce, di un PaP spinto, tutto è rimandato al 2021.

Nel frattempo molti cittadini lamentano un rallentamento della raccolta dei rifiuti, con conseguente straripamento dei cassonetti, e gli sversamenti abusivi continuano sul territorio. Probabilmente una raccolta ed una bonifica celere e puntuale ed un controllo elettronico delle abituali aree interessate da discariche abusive, potrebbe limitare questi spiacevoli fenomeni.

Con la speranza di essere ascoltati, quindi, ribadiamo che “rifiuti” equivale ad “energia”, se opportunamente trattati.
Che “differenziata” equivale a “materie prime seconde”, se messi in un sistema di impresa.
Che “scarto” equivale a “ricchezza”, se si punta su investimenti green, come dicono gli amici europeisti estetofili dei giallofucsia.

Concludendo, ricordiamo ad Antolini e Crespolini che il mercato sta cambiando e non possiamo restare negli anni ’90 su Collesalvetti.

Cerchiamo di individuare e valorizzare aree, facciamo promozione e stimoliamo il fare-impresa sul nostro territorio”.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento