Aree pubbliche 4 Luglio 2020

Raspanti: “Inviate 50 diffide a morosi ERP colpevoli”

Comune e Casalp: prosegue l’attività di contrasto alla morosità colpevole . Rispedite 50 diffide agli affittuari morosi

Livorno, 4 luglio 2020 – L’assessore Raspanti, coordinatore del Lode:

“Nella prospettiva di migliorare la capacità di risposta del Comune all’emergenza abitativa che, in ragione della crisi economica legata all’emergenza sanitaria, rischia di aggravarsi nei prossimi mesi.

A maggior ragione, proprio in questa logica, non possiamo minimamente allentare la presa sul fronte del contrasto della morosità colpevole.

 

Le azioni previste dall’accordo operativo firmato da Comune e Casalp a ottobre 2019 procedono regolarmente

Proprio in questi giorni sono state spedite altre 50 diffide

In assenza di un ravvedimento da parte dei destinatari, seguirà l’avvio dei procedimenti di decadenza.

La normativa offre a coloro che non sono in condizione di pagare i canoni tutte le garanzie.

Ma coloro che sono in condizione di pagare possono e devono farlo.

Non possiamo tollerare, in generale e a maggior ragione in questo frangente, comportamenti socialmente irresponsabili.

Invito pertanto tutti coloro che hanno ricevuto o riceveranno la diffida a non sottovalutare i termini indicati per sottoscrivere con la società un piano di rientro”.

 

CONDIVIDI SUBITO!