Cronaca 6 Ottobre 2023

Regione Toscana riapre il bando “Nidi Gratis”, come fare domanda

Regione Toscana riapre il bando “Nidi Gratis”Livorno 6 ottobre 2023 – Regione Toscana riapre il bando “Nidi Gratis”, come fare domanda

Con provvedimento dirigenziale regionale è stata riaperta, dal 5 al 27 ottobre 2023, la possibilità di presentare nuove richieste per il beneficio “Nidi Gratis.

Le domande potranno essere presentate entro le ore 18 di venerdì 27 ottobre esclusivamente mediante l’applicativo regionale disponibile alla pagina “Nidi Gratis (https://www.regione.toscana.it/-/nidi-gratis) del sito internet della Regione Toscana. È richiesta l’autenticazione tramite SPID, CIE o CNS.

Gli sconti per queste nuove domande ammesse a contributo dopo la riapertura dei termini saranno riconosciuti a partire dalla mensilità di dicembre 2023.

Sulla pagina della Regione “Nidi Gratis sono disponibili anche la guida per la presentazione della domanda, l’elenco delle domande ammesse relativamente al primo bando chiuso il 30 giugno scorso, l’elenco dei servizi dove sarà possibile beneficiare della misura.

 

Con “Nidi Gratis” la Regione Toscana ha introdotto, grazie; al contributo del Fondo Sociale Europeo, la gratuità dei nidi di infanzia per una vasta platea di beneficiari. L’obiettivo è coniugare l’elevata qualità dei servizi educativi regionali con una più ampia accessibilità da parte delle famiglie. I nidi rappresentano infatti uno dei pilastri della conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa. Favoriscono la maggiore partecipazione dei genitori (soprattutto delle donne) al mercato del lavoro; riducendo il rischio di povertà durante l’intero arco della vita; consentono una maggiore inclusione sociale a tutti i componenti della famiglia e migliorano le opportunità per i figli.

Possono accedere a questi benefici regionali i nuclei familiari con ISEE fino a 35mila euro con bambini e bambine fino a 3 anni di età e residenti in Toscana.

Lo sconto regionale si applica alle famiglie a cui viene assegnato, per la quota che eccede il contributo rimborsabile da INPS, fino ad un massimo di € 527,27 per ciascuna mensilità, fino al luglio 2024.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione