Comune di Livorno 21 Ottobre 2017

Ridurre gli sprechi: ICA gestirà i tributi comunali. 8 assunzioni

Dipendenti AAMPS di fronte ad una scelta. Nessuno perderà il lavoro

Il sindaco di Livorno Filippo Nogarin, comunica il cambiamento della riscossione dei tributi comunali che saranno gestiti da una ditta esterna, parla di risparmio,  migliori servizi, di nuove assunzioni e rassicura i dipendenti AAMPS.

“Se si vogliono fornire servizi sempre migliori ai cittadini è necessario ridurre gli sprechi.
Ed è quello che abbiamo deciso di fare affidando ad un unico gestore, a partire dal primo gennaio 2108, la riscossione dei tributi comunali, Tari compresa.

Nei giorni scorsi si sono concluse le procedure di gara: l’appalto è stato vinto dalla Ica, che entro i prossimi due mesi assumerà 8 persone per occuparsi della gestione della Tosap, dell’Icp (affissioni pubblicitarie) e della Tari. Questa razionalizzazione si tradurrà in un risparmio di poco meno di 1 milione di euro in 4 anni per il Comune che verranno utilizzati anche per potenziare la capacità di riscossione, visto che continuiamo ad avere una percentuale di evasione troppo elevata.

I dipendenti di Aamps che si occupavano della Tari potranno scegliere se entrare nella nuova società o se rimanere in azienda per occuparsi della raccolta porta a porta, che stiamo estendendo in tutta la città.
Nessun posto di lavoro verrà dunque perso con questa riorganizzazione del servizio.”

CONDIVIDI SUBITO!