Politica 24 Febbraio 2022

Rifiuti, Berti (m5s): “Non bloccando il Limoncino, il Pd toscano umilia Livorno”

Rifiuti, Berti (m5s): "Non bloccando il Limoncino, il Pd toscano umilia Livorno"Livorno 24 febbraio 2022

“In Toscana il Pd ha gettato la maschera ed è tornato ad essere il Partito delle Discariche. I primi segnali erano arrivati un anno fa, quando la Regione aveva autorizzato nuovamente i conferimenti di rifiuti nel sito del Limoncino, a Livorno, infischiandosene del fatto che quella sia una zona alluvionale e dunque particolarmente inadatta.

Oggi, il capolavoro: presentando le linee guida del Piano regionale su rifiuti e bonifiche in Consiglio regionale giustamente, la giunta e l’assessore all’Ambiente non hanno speso una parola sul futuro di questo sito inquinante, che nessuno dei cittadini di Livorno vuole vedere attivo.

Il PD riscuote ancora un ampio consenso in città, a ogni elezione eleggono rappresentati, ma quando c’è da spiegare le scelte che ricadono sulla testa dei livornesi non apre bocca e fa scena muta.

Perché, avendo già un inceneritore a pieno regime, dobbiamo subire anche una discarica? Da dove provengono i rifiuti?”.

Così il deputato toscano del Movimento 5 stelle, Francesco Berti.

“Livorno – prosegue Berti – ha già pagato per anni il prezzo della mala gestione dei rifiuti a livello regionale. Dopo il caso Lonzi, il caso KEU, il caso del Limoncino è l’ennesima umiliazione per i livornesi”.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione