Politica 6 Settembre 2017

“Ripigliamoci”, dialoghi a Sinistra dal 7 al 10 settembre

All’Arena Astra quattro giorni di incontri, dibattiti e mostre per ritrovare una base (e una progettualità) comune

Un tema da sviluppare insieme (Livorno), un valore da riscoprire e rilanciare (La Sinistra), ma anche un possibile progetto politico comune in vista delle prossime amministrative. Questo è “Ripigliamoci” un’iniziativa promossa da Alba, Buongiorno Livorno, Oltre per Livorno, Partito Comunista Italiano, Partito della Rifondazione Comunista, e con la partecipazione di Sinistra Anticapitalista.

Da domani a domenica  presso il circolo Arena Astra (dalle 19 alle 24), si terranno incontri tematici (inizio ore 21), mostre fotografiche e proiezioni di video, in una cornice di stand di associazioni e intrattenimento.

A presentare l’evento nel giardino dell’Astra ieri erano presenti: Roberto Catelani e Giovanna Pagani (Alba), Simona Corradini e Silvia Giuntinelli (Buongiorno Livorno), Simonetta Pampaloni e Barbara La Comba (Oltre), Luigi Moggia e Lorenzo Cosimi (PCI), Vladimiro Mannocci, Francesco Renda e Giacomo Bazzi (Rifondazione).

“Abbiamo scelto un titolo ad effetto un po’ goliardico. Esordisce Francesco Renda: “Ripigliamoci” è come chiedersi dove sia finita la Sinistra e  chiedere che si riprenda, che batta un colpo. C’è la necessità di una sinistra che sia veramente sinistra.  I temi in programma sono specifici ma offrono prospettive di dibattito molto ampie”.

La prima serata, quella di domani, sarà dedicata a “Immigrazione, lavoro e legalità“. Barbara La Comba ricorda come “immigrazione legalità e lavoro vanno analizzati insieme e che per legalità si intende anche il rispetto di percorsi di integrazione e formazione”. Tra gli ospiti della seratà ci sarà anche Marco Furfaro fondatore di TILT!,  i rappresentanti delle comunità straniere, il sindacato della polizia, l’Arci, e Mariella Valenti per PRC.
La seconda giornata sarà tutta incentrata su “Porti: punti di transito o nodi logistici?” Vladimiro Mannocci, a lungo tra i vertici della Compagnia Portuale commenta: “Abbiamo chiamato al dibattito nomi di alto livello della portualità  italiana. Sarà presente anche il sindaco Nogarin e Massimo Provinciali”.
La tavola rotonda di sabato 9 sarà incentrata su pianificazione urbana e beni comuni. Simona Corradini e Stefano Romboli (Buongiorno Livorno) insieme a una ampia platea di associazioni affronteranno i temi della partecipazione, della pianificazione e del nuovo regolamento sui beni comuni. A fare da moderatore è stato chiamato Sergio Nieri.
Il dibattito di chiusura, quello di domenica, verterà su “Livorno e lo sviluppo che vorremmo fra industria e turismo“. La tavola rotonda sarà guidata da Barbara La Comba e vedrà anche l’esame delle varie proposte per il turismo emerse dalle associazioni del territorio.
Chi manca dunque all’appello? Da questo evento mancano Futuro, MDP e Sinistra Italiana, nonché Confindustria, la quale era stata chiamata ma ha declinato l’invito.
A seguire alcune foto e il programma dell’evento.

 

CONDIVIDI SUBITO!