Ambiente 13 Ottobre 2017

Il ritorno della “rete fantasma”

Quest’estate a Calafuria, adesso al Molo Nuovo

Continua la deposizione, lungo le nostre coste, di reti abusive. Abbandonate da anonimi, vengono poi recuperate con il pescato, oppure abbandonate e tirate su occasionalmente per raccogliere il pesce intrappolato.

Dopo l’episodio a Calafuria, ne è stata trovata una al Molo Nuovo. La parte esterna è stata rimossa dall’Autorità di Sistema, mentre ne sarebbe rimasta ancora una parte in mare.

CONDIVIDI SUBITO!