Cronaca 31 Agosto 2021

Robotica e creatività per ragazzi e adulti. A Villa Trossi nasce il primo Summer Camp toscano

Robotica e creatività/arte

A Villa Trossi nasce il primo Summer Camp toscano sulle materie STEAM per ragazzi, giovani e adulti

 

Dal 6 al 10 settembre l’innovativo STEAM Camp organizzato da RoboCode in collaborazione con la Fondazione Trossi-Uberti

Robotica e creatività per ragazzi e adulti. A Villa Trossi nasce il primo Summer Camp toscanoLivorno, 31 agosto 2021

Dal 6 al 10 settembre si tiene un innovativo STEAM Camp organizzato da RoboCode in collaborazione con la Fondazione Trossi-Uberti.

STEAè acronimo di: Science Technology Engineering Art Math e in sintesi è un metodo che coniuga la robotica alla creatività e all’espressione artistica.

I partecipanti, divisi per gruppi e fasce d’età (7-13, 14-16, 16+), potranno scegliere il loro percorso secondo le proprie passioni e i particolari interessi: robotica educativa, coding, gaming, stampa 3D, palestra elettronica con Arduino, modellazione 3D con Tinkercad.

Adulti o nativi digitali, tutti noi siamo immersi in un mondo digitale: a scuola, al lavoro o nel tempo libero il linguaggio più diffuso a livello globale è il ‘codice’ che dà vita ad applicazioni e software. Non comprendere come funziona questo linguaggio in un mondo come il nostro significa creare una nuova forma di analfabetismo a cui non possiamo indirizzare i giovani di oggi.

La collaborazione tra la Fondazione d’arte Trossi-Uberti e l’associazione RoboCode nasce nella convinzione che la tecnologia possa essere innovativa solo se integrata con l’Arte.

Fondato nel 2007, ma ancora poco conosciuto, il movimento STEAM ha l’ambizione di promuovere il design e l’arte nei campi STEM e di sensibilizzare il mondo scientifico all’ibridazione con le scienze umane e con la creatività.

Learning by doing’ è il metodo della robotica educativa e dello STEAM Camp di Villa Trossi dove si valorizza al massimo l’esperienza e il gioco: è vero che cambiano i tempi e i linguaggi, ma sappiamo da secoli che la stimolazione delle attività neuromotorie è la chiave dell’apprendimento. “Se ascolto dimentico, se guardo capisco e se faccio imparo” recita la massima attribuita a Confucio, così come Don Milani, Maria Montessori, Gianni Rodari e molti altri esperti hanno dimostrato che “se giocando si impara, giocando bene si impara meglio”.

La robotica e il coding (la programmazione) non sono attività fine a se stesse, perché allenano il pensiero creativo e il problem solving, ma anche la curiosità, la comunicazione, le capacità empatiche, lo spirito di collaborazione e l’interazione con gli altri attraverso attività che sembrano quasi un gioco.

Negli ambiti STEAM numerose menti brillanti hanno raggiunto risultati di eccellenza e possono essere di grande ispirazione per noi tutti. Per questa ragione a Villa Trossi verrà presto presentata una grande serata in cui saranno ospiti donne e uomini che si sono affermati a livello internazionale nei campi dell’imprenditoria, della ricerca e dell’insegnamento universitario e che hanno fatto della contaminazione STEAM il metodo vincente per l’innovazione.

Info e iscrizioni: www.fondazionetrossiuberti.org > https://www.fondazionetrossiuberti.org/focus-on/settembre-parte-primo-steam-camp-toscano-robotica-creativita/

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre