Andrea Romiti presentata la lista FdI – Livorno che Vorrei

Livorno – Andrea Romiti: “Abbiamo un grande progetto da realizzare dentro al Caprilli, lasciato miseramente cadere in malora dall’amministrazione di Nogarin e Sorgente. E’ l’Università del Mare: realizzeremo un polo universitario all’Accademia Navale collegato all’ippodromo, che sarà aperto ad accademisti e a civili, in sinergia con l’Università di Pisa e con la partecipazione di investitori nazionali ed internazionali, da cui usciranno ingegneri altamente qualificati, richiesti sul mercato. L’operazione sarà strettamente legata anche al rilancio delle riparazioni navali, con la partecipazione di player internazionali che hanno già mostrato interesse al progetto”. Lo ha detto Andrea Romiti, candidato sindaco di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Livorno in Movimento, durante la presentazione della lista dei candidati di Fratelli d’Italia Livorno Che Vorrei al consiglio comunale, che si è svolta stamani all’Hotel Granduca.

30 nomi, tra cui appena 5 provengono dal mondo della politica attiva a fianco di una vasta e variegata platea proveniente dalla società civile.

I nostri candidati arrivano da un “think tank” nato spontaneamente tempo fa in città dal nome significativo: Livorno Che Vorrei – ha spiegato Romiti – qui, professionisti provenienti da tutti i settori, hanno portato le loro proposte ed è nato questo progetto civico che si è avvicinato al partito Fratelli d’Italia diventando un laboratorio di idee, proposte, confronti, che ha unito civismo e politica”.

In lista figurano tra gli altri una manager di Azimut (Elena Di Tizio, seconda in lista), un medico chirurgo (Luigi Contardo), un ufficiale superiore del 9° reggimento d’assalto paracadutisti Col Moschin (Gianfranco Vullo), un’imprenditrice (Chiara Zannoni), un sottufficiale della Marina (Francesco Lombardo).

Tra i progetti partoriti da Livorno Che Vorrei che sono entrati nel programma della nostra coalizione, oltre all’Università del Mare all’ippodromo, c’è il progetto delle pale eoliche da creare nell’area interdetta alla navigazione vicino al rigassificatore – ha spiegato Romiti -. L’obiettivo è sfruttare l’energia prodotta dal vento per alimentare elettricamente le navi attraccate in porto per diminuire le emissioni inquinanti che colpiscono tutta la città e in particolare la Venezia, via Grande e i quartieri nord”.

Ecco di seguito la lista dei 30 candidati di Fratelli d’Italia Livorno Che Vorrei: Paola Nucci, Elena Di Tizio, Bruno Tamburini, Francesco Maria Dalena, Chiara Zannoni, Luigi Contardo, Alessandra Rontini, Massimiliano Bizzi, Gianfranco Vullo, Maria Laura Cioni, Alessandro Sgarallino, Francesco Lombardo, Erika Cioni, Narciso Belfiore, Giuseppe Prestigiacomo, Grazia Montuori, Luca Di Fraia, Maurizio Di Fraia, Giuseppe Francesco Iurescia, Massimo Buzzerio, Jacopo Pagni, Marco Rosi, Silvano Benvenuti, Ginevra Barsanti, Valentina Arcenni, Federico Lensi, Alessandra CAsaltoli, Roberto Memici, Anna Cicinelli, Silvana Galassini, Maria Rinaudo, Fabio Cremoni.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento