Provincia 17 Ottobre 2022

Rosignano, proroga gestione cimiteri, FdI: “l’inadeguatezza dell’amministrazione nella gestione della cosa pubblica”

Rosignano Marittimo (Livorno) 17 ottobre 2022 – Cimiteri gestione prorogata, le perplessità di Enzo Calderone di Fratelli d’Italia

L’attuale amministrazione comunale capeggiata dal Sindaco Donati e dalla sua giunta, continua a commettere errori nella gestione della cosa pubblica.

L’ultimo fallimento in ordine di tempo è legato alla proroga della gestione dei cimiteri comunali alla società aggiudicataria del vecchio bando.

E’ quanto dichiara Enzo Calderone del Direttivo Circolo Fratelli d’Italia Rosignano e prosegue:

Dall’articolo emerso sulla stampa locale, si deduce che tale proroga si sarebbe resa necessaria perché il nuovo bando non sarebbe stato ancora preparato.

 

Tale circostanza, se vera, denota, ancora una volta, l’inadeguatezza di questa amministrazione nella gestione della cosa pubblica

Una proroga di un affido di un bando per il valore di 155.000 euro, non la si concede perché il Comune non si è attivato tempestivamente per preparare un nuovo bando di gara.

Infine, del tutto irrazionale ed inadeguata appare anche la soluzione ideata dal Comune per risolvere il problema della carenza dei loculi.

Infatti, anziché potenziare strutture cimiteriali affinché i nostri defunti possano trovare una sistemazione decorosa, propone un contributo di 200 euro per la cremazione, senza curare il fatto che per motivi personali, culturali o religiosi non tutti sono favorevoli a tale pratica.

Se poi pensiamo agli imminenti e gravi problemi che si riverseranno ulteriormente sul nostro territorio in conseguenza della grave situazione economica sociale che sta stritolando l’intero Paese, credo proprio che questa Amministrazione, ed il modus operandi che sino a oggi l’ho contraddistinta, sarà del tutto incapace a far fronte a queste nuove criticità, ed ancora una volta, saranno i cittadini di Rosignano a pagarne le conseguenze.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione